Green Pass: carenza di tamponi, lunedì 2 milioni rimarranno a casa senza poter lavorare

Condividi su:

Lunedì prossimo 2 milioni di lavoratori rimarranno a casa perché impossibilitati a farsi il tampone per avere il Green pass. Secondo le stime del Governo sarebbero 3 mln i lavoratori senza il certificato verde, il 13% degli occupati in Italia. Persone che per accedere al posto di lavoro entro fine anno dovranno fare ogni 2 giorni il tampone per avere il green pass. Attualmente l’offerta è molto inferiore: ieri, ad esempio, sono stati fatti 506 mila tamponi. Lo riporta oggi l’ANSA.

Ipotizzando un aumento della produttività da parte delle farmacie e delle strutture dedicate a fare questi test, dopodomani il numero complessivo potrebbe salire fino a 700 mila che sommati alle oltre 300 mila persone che per ragioni di salute non sono obbligate al possesso della certificazione, rimarrebbero senza pass in 2 milioni.

Condividi su:

26 thoughts on “Green Pass: carenza di tamponi, lunedì 2 milioni rimarranno a casa senza poter lavorare

  1. 1500 infortuni sul lavoro (di cui 3 mortali) ogni giorno in Italia (dati bollettino Inail).
    436 feriti e 7 morti al giorno per incidenti stradali (dati ACI-ISTAT)
    Mi è venuta paura. Non andrò più a lavorare e non andrò più in macchina.

      1. T R A D U Z I O N E

        “Dott. Richard Flemming ha presentato un reclamo congiunto alla Corte penale internazionale per violazioni:

        del Codice di Norimberga
        della Dichiarazione di Helsinki
        del Patto internazionale sui diritti civili e politici
        del Trattato della Convenzione sulle armi biologiche del 1975”

      2. ECCO IL TESTO DELLA LETTERA a firma dei sopravvissuti all’Olocausto della Seconda Guerra Mondiale —> «In the letter, they expressed their concerns over the Covid-19 vaccines, calling for an immediate stop…

        ——> “this ungodly and criminal medical experiment on humankind” ».

        “Nella lettera, esprimono la propria preoccupazione in merito ai vaccini Covid-19, chiedendo che venga subito fermato…

        ——-> quest’esperimento medico empio e criminale sull’umanità”.

        ”https://doctors4covidethics.org/holocaust-survivors-letter-to-international-criminal-court/

    1. @Anonimo del 16 Ott 2021 alle 17:50 FAI BENISSIMO AD AVERE PAURA.

      “Renowned scientist Dr. Richard Fleming visits Infowars to give a powerful, in-depth Power Point presentation exposing what’s really happening with Covid-19 and vaccine induced ADE (Antibody-dependent Enhancement)”.

      1. MIN (93:10) …We haven’t been told the truth of what is in these vacciines.

      1. “How the COVID Shot Causes Damage

        As explained by Bhakdi, when you get a COVID shot, genetic instructions are being injected into your deltoid muscle. Muscle drains into your lymph nodes, which in turn can enter your bloodstream. There may also be direct translocation from the muscle into smaller blood vessels.

        Animal data submitted by Pfizer to Japanese authorities show the mRNA appeared within the blood within one or two hours of injection. The rapidity of it suggests the nano particles are translocated from the muscle directly into the blood, bypassing the lymph nodes.

        Even microclots that don’t completely block the blood vessel can have serious ramifications. You can check for presence of microclots by performing a D-dimer blood test. If your D-dimer is elevated, you have clotting somewhere in your body.
        Once inside your bloodstream, the genetic instructions are delivered to the cells available, namely your endothelial cells. These are the cells that line your blood vessels. These cells then start producing spike protein, as per the mRNA instructions. As the name implies, the spike protein looks like a sharp spike protruding from the cell wall, into the bloodstream.

        Since they are not supposed to be there, your killer lymphocytes rush to the area, thinking the cells are infected. The killer lymphocytes attack the cells, which causes damage to the cell wall. This damage, in turn, provokes clot formation. We’re now seeing evidence that COVID shots are causing all manner of clotting issues, from microsized clots to massive clots stretching a foot or more in length.

        Of course, when a large enough clot occurs in the heart, you end up with a heart attack. In the brain, you end up with stroke. But even microclots that don’t completely block the blood vessel can have serious ramifications. You can check for presence of microclots by performing a D-dimer blood test. If your D-dimer is elevated, you have clotting somewhere in your body”.

        https://www.globalresearch.ca/microbiologist-explains-covid-jab-effects-dr-sucharit-bhakdi/5754956

      2. @ANONIMO DEL 16 OTT 2021 alle 17:50 —-> HOW VACCINE-INDUCED ANTIBODIES CAN CAUSE HARM

        “But that’s not all. The anti-spike protein antibodies can also be harmful. Bhakdi explains:

        “The other thing that has now emerged is just as frightening [as the clotting problem]. One to two weeks after the first jab, you start making antibodies in large amounts.

        Now, when the second jab is done, and the spike proteins starts to project from the walls of your vessels into your bloodstream, it is not only met by the killer lymphocytes, but now the antibodies are also there and the antibodies activate [the] complement [system].

        That was my first field of research. The first cascade system is the clotting system. Turn it on and the blood will clot. If you turn on the complement system with the antibodies that bind to your vessel wall, then this complement system will start creating holes in the vessel wall.

        And you see these patients who have bleeding in the skin. Ask, where does that come from? Well, if you go around riddling your vessels with holes, you [get bleeding]. If the holes riddle vessels of the liver, or the pancreas or the brain, then the blood will seep through the vessels into the tissues …

        [The COVID injections] are in your bloodstream for at least a week, and they will seep into any organ. And when those [organ] cells then start to make the spike protein themselves, then the killer lymphocytes will also seek and destroy them [in that organ, creating more damage and subsequent clotting].

        What we are witnessing is one of the most fascinating experiments that could lead to massive autoimmune disease. When this will happen, God knows. And what this will lead to, God knows.”

        https://doctors4covidethics.org/dr-bhakdi-explains-covid-vaccine-effects-interview-with-dr-mercola-global-research/

      3. T R A D U Z I O N E

        “COME GLI ANTICORPI INDOTTI DA VACCINO POSSONO CAUSARE DANNI”.

        “Ma non è tutto. Anche gli anticorpi proteici anti-spike possono essere dannosi, Bhakdi spiega:

        “L’altra cosa che è emersa ora è altrettanto spaventosa [come il problema della coagulazione]. Una o due settimane dopo la prima iniezione, inizi a produrre anticorpi in grandi quantità.

        Ora, quando LA SECONDA VACCINAZIONE è terminata, e le proteine ​​spike iniziano a protrudere dalle pareti dei tuoi vasi sanguigni, non solo vengono raggiunte dai linfociti killer. Perché ora ci sono anche gli anticorpi, e gli anticorpi attivano [il] [sistema] di complemento

        Quello è stato il mio primo campo di ricerca. Il primo sistema a cascata è il sistema di coagulazione. Attivalo, e il sangue si coagula. Se accendi il sistema di complemento con gli anticorpi che si legano alla parete del vaso, questo sistema di complemento inizierà a bucare le pareti dei vasi sanguigni.

        E allora vedi questi pazienti che hanno sanguinamento sulla pelle. E ti chiedi: “ma da dove viene?” Bene, se vai in giro a crivellare i tuoi vasi sanguigni di buchi, questo sanguina. Se i fori crivellano i vasi sanguigni del fegato, del pancreas o del cervello, il sangue filtrerà dai vasi direttamente nei tessuti…

        [I sieri genici COVID-19] rimangono nel tuo flusso sanguigno per almeno una settimana, penetrando in qualsiasi organo. E quando quelle cellule [degli organi del Tuo corpo] inizieranno a produrre – da sole – la proteina spike, anche i linfociti killer le cercheranno, e le distruggeranno [in quell’organo, creando più danni, e con conseguente coagulazione].

        Quello a cui stiamo assistendo è uno degli esperimenti più affascinanti che potrebbe portare a una massiccia malattia autoimmune. Quando questo accadrà, solo Dio lo sa. E a cosa questo porterà, solo Dio lo sa”.

        https://www.globalresearch.ca/microbiologist-explains-covid-jab-effects-dr-sucharit-bhakdi/5754956

    2. @Anonimo del 16 Ott 2021 alle 17:50 DICI BENE QUANDO DICI CHE TI È VENUTA PAURA.—-> HAI GIUDIZIO

      COVID JAB MAY TRIGGER LATENT VIRUSES AND CANCER

      “The COVID jabs can also decimate your lymph nodes, as your lymph nodes are full of lymphocytes and other immune cells. Some of the lymphocytes will die immediately upon contact, causing inflammation.

      Cells that don’t die and take up the mRNA and start producing spike protein will be recognized as virus producers and get attacked by the complement system. It essentially creates a war between some immune cells against other immune cells. As a result of this attack, your lymph nodes swell and become painful.

      This is a serious problem, as the lymphocytes in your lymph nodes are lifelong sentinels that keep latent infection such as shingles under control. When they malfunction or are destroyed, these latent viruses can activate. This is why we’re seeing reports of shingles, lupus, herpes, Epstein-Barr, tuberculosis and other infections emerge as a side effect of the shots. Of course, certain cancers can also be affected.

      “As we all know, tumors are forming every day in our bodies, but those tumor cells are recognized by our lymphocytes and then they’re snuffed out,” Bhakdi says. “So, I am worried sick that the world is being goaded into TAKING SOMETHING INTO THE BODY THAT IS GOING TO CHANGE THE WHOLE FACE OF MEDICINE”.

      1. T R A D U Z I O N E

        LA “PUNTURINA” COVID-19 PUÒ INNESCARE VIRUS LATENTI E CANCRO

        “Le iniezioni COVID-19 possono anche decimare i tuoi linfonodi, dato che i tuoi linfonodi sono pieni di linfociti e altre cellule immunitarie. Alcuni linfociti moriranno immediatamente al contatto, causando infiammazione.

        Le cellule che non muoiono e che assorbono l’mRNA, e che iniziano a produrre proteine ​​spike, saranno riconosciute come produttrici di virus e verranno attaccate dal sistema del complemento. Questo essenzialmente scatena una guerra tra alcune cellule immunitarie contro altre cellule immunitarie. Come risultato di questo attacco, i tuoi linfonodi si gonfiano e diventano doloranti.

        Questo è un problema serio, poiché i linfociti nei linfonodi sono sentinelle per tutta la vita, che tengono sotto controllo le infezioni latenti come l’herpes zoster. Quando non funzionano correttamente (o vengono distrutti), questi virus latenti possono essere attivati. Questo è il motivo per cui stiamo vedendo segnalazioni di fuoco di Sant’Antonio, lupus, herpes, Epstein-Barr, tubercolosi e altre infezioni che emergono come effetto collaterale delle iniezioni. Naturalmente, anche alcuni tipi di cancro possono essere generati. .

        “Come tutti sappiamo, i tumori si formano ogni giorno nei nostri corpi. Ma quelle cellule tumorali vengono riconosciute dai nostri linfociti e poi vengono spente”, afferma Bhakdi. “Quindi, sono molto preoccupato che il mondo venga spinto a PRENDERE QUALCOSA NEL CORPO CHE CAMBIERÀ L’INTERO VOLTO DELLA MEDICINA”.

        https://doctors4covidethics.org/dr-bhakdi-explains-covid-vaccine-effects-interview-with-dr-mercola-global-research/

      1. T R A D U Z I O N E —> Gli scienziati suonano l’allarme: i “vaccini” contro Covid-19 producono sintomi di Parkinson, e altri disturbi neurodegenerativi”.

    3. @Anonimo del 16 Ott 2021 alle 17:50 ECCO PERCHÈ HAI TANTA PAURA, GRAZIE PER AVER SUONATO L’ALLARME

      “The appalling Covid-19 vaccine agenda that humanity is now facing is not the only time that vaccines have been linked to mental disorders. According to the February 2017 Yale Daily News, the journal Frontiers in Psychiatry had just reported that a joint Yale University-Penn State study found that:

      Patients diagnosed with neuropsychiatric disorders like obsessive-compulsive disorder and anorexia nervosa were more likely to have received vaccinations three months prior to their diagnoses.

      That same month a Nexus Magazine article also weighed in on the eye-opening Yale study findings:

      Those [children] who had been vaccinated were a shocking 80 percent more likely to be diagnosed with anorexia, and 25 percent more likely to be diagnosed with OCD than their non-vaccinated counterparts. Higher rates of anxiety disorders and chronic tics were also linked to vaccinations… The Yale-PSU study is not the first to find an association between brain-related disorders and vaccinations. And it most likely will not be the last one”.

      https://www.globalresearch.ca/covid-19-vaccines-taking-toll-mental-health-causing-brain-damage-neurological-disease/5757222

      1. T R A D U Z I O N E

        “La spaventosa agenda del vaccino contro il Covid-19 che l’umanità sta affrontando: non è l’unica volta che i vaccini sono stati collegati a disturbi mentali. Secondo lo Yale Daily News di febbraio 2017, la rivista Frontiers in Psychiatry (Frontiere in Psichiatria) aveva appena riportato che uno studio congiunto della Yale University-Penn State ha rilevato che:

        —-> i pazienti con diagnosi di disturbi neuropsichiatrici (come il disturbo ossessivo-compulsivo e l’anoressia nervosa) avevano maggiori probabilità di aver ricevuto vaccinazioni tre mesi prima della diagnosi.

        Nello stesso mese un articolo del Nexus Magazine ha anche pesato sui risultati dello studio di Yale che apre proprio gli occhi:

        Quei [bambini] che erano stati vaccinati avevano(cosa che è scioccante) l’80% in più di probabilità di essere diagnosticati anoressici, e il 25% in più di probabilità di essere diagnosticati come affetti da DOC (Disturbo Ossessivo Compulsivo) rispetto alle loro controparti non vaccinate.

        Anche tassi più alti di disturbi d’ansia e tic cronici erano collegati alle vaccinazioni… Lo studio Yale-PSU non è il primo a trovare un’associazione tra disturbi legati al cervello e alle vaccinazioni. E molto probabilmente non sarà l’ultima”.

        https://www.globalresearch.ca/covid-19-vaccines-taking-toll-mental-health-causing-brain-damage-neurological-disease/5757222

    4. @Anonimo del 16 Ott 2021 alle 17:50 LA TUA PAURA È CONFERMATA ANCHE DA QUESTO STUDIO.

      “Another scientific study published in the journal Microbiology and Infectious Diseases earlier this year revealed that the Pfizer coronavirus mRNA vaccine carries potential detrimental health effects that include “ALS (Lou Gehrig’s Disease), Alzheimer’s, and other neurological degenerative diseases.”

      https://scivisionpub.com/pdfs/covid19-rna-based-vaccines-and-the-risk-of-prion-disease-1503.pdf

  2. MA DA COME SORRIDE IL PROFESSOR MARIO DRAGHI, lui la vera “punturina” …non l’ha fatta.

    VUOLE CHE LA FACCIAMO NOI, quelli del popolo.

  3. Visto che siamo in un sito italiano, vi spiacerebbe usare la nostra lingua così capiamo tutti?
    Grazie.

    1. @Oriettta, nessun problema, faccio un cut and paste, e faccio tradurre da Google.

      PENSAVO LO FACESTE VOI DA SOLI. CHIEDO VENIA, PROVVEDO SUBITO.

    2. @Orietta, sto facendo le traduzioni. Ad ogni buon conto, se vai sul sito, puoi far tradurre il testo dell’intervista al Dr. Sucharit Bhakdi in 51 lingue. Il video no, è solo in inglese, e non ci sono i sottotitoli, purtroppo. Ma se mettono il video su Google, viene censurato.

      “All Global Research articles can be read in 51 languages by activating the “Translate Website” drop down menu on the top banner of our home page (Desktop version)”.

      https://www.globalresearch.ca/microbiologist-explains-covid-jab-effects-dr-sucharit-bhakdi/5754956

    3. @Orietta NON CHE MI ASPETTASSI DA LEI UN GRAZIE … MI CHIEDO SOLO SE ABBIA LETTO LE MIE TRADUZIONI.

      LA RINGRAZIO SE VORRÀ DARMI UN RISCONTRO, LA RINGRAZIO.

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.