Governo Draghi prolunga lo stato di emergenza fino al 31 dicembre

Condividi su:

Guerra Ucraina-Russia, il governo dichiara lo stato di emergenza fino al prossimo 31 dicembre 2022 per “assicurare soccorso e assistenza alla popolazione ucraina sul territorio nazionale”. “Il Consiglio dei ministri ha deciso di incrementare le misure di soccorso ed assistenza alle persone che, in maniera massiccia, stanno cercando e cercheranno rifugio nell’Unione europea” a seguito del conflitto in Ucraina. Lo ha riportato l’Adnkronos.

“Per questo motivo” il Cdm “ha deliberato la dichiarazione dello stato di emergenza, fino al 31 dicembre 2022, rivolto ad assicurare soccorso e assistenza alla popolazione ucraina sul territorio nazionale in conseguenza della grave crisi internazionale in atto”. Lo stato d’emergenza, dagli iniziali tre mesi, si prolungherà quindi all’intero 2022“.

Condividi su:

15 thoughts on “Governo Draghi prolunga lo stato di emergenza fino al 31 dicembre

    1. Certo che senza il gas russo…mi immagino costerà TUTTO molto di più caro – soprattutto avvalersi di servizi online, oltre al riscaldamento. Per non parlare della raccolta rifiuti. Anche farsi la doccia, o far uscire l’acqua dai rubinetti: dato che serve far azionare le pompe idriche.

      E stanno pensando di eliminare il contante?

      1. Ma il Green pass come pensano di farlo funzionare … in modalità cartacea?

  1. Tutte le scuse sono buone per mettere lo stato di emergenza. Mai i magistrati e i costituzionalisti che fanno, esistono ancora o sono emigrati tutti pure loro? Che c’entra l’accoglienza dei rifugiati con lo stato di emergenza? Mica siamo in guerra noi? Questo individuo andrebbe solo cacciato. Poi sarebbe Putin il pazzo?

  2. E questi si permettono di dare del fascista a chiunque e di demonizzare Mussolini, che peraltro non aveva mai costretto ad iniezioni obbligatorie di veleno o messo ai domiciliari notturni l’intero popolo italiano???
    Siamo oramai ,senza alcun dubbio, in un regime anticristiano totalitario e globalista che stà distruggendo totalmente il popolo italiano.

    1. Toni ogni scusa è buona per abusare dei poteri legittimi, stato di emergenza prima tramite il covid, ora per una conseguenza (profughi) di una guerra che abbiamo appena finanziato…. Governo marcio e infame…

  3. La nuova emergenza da dittatura militare molto probabilmente serve,oltre che per continuare a schiavizzarci, anche per nascondere i danni enormi che stanno emergendo in tutta Italia dai veleni genici obbligatori.Tramite questi provvedimenti nuovamente liberticidi vogliono continuare nella censura e fermare la reazione del popolo quando questi effetti saranno noti a tutti

  4. Gli anni dei barconi al sud tipo 2013-2014 o anni simili erano un QUINTALE i neri OVUNQUE, ma non c’era nessuna emergenza.

    Ormai è sempre più evidente che questo governo, come la maggior parte, hanno un intento criminale.

Rispondi a Toni Ipnos Annulla risposta

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.