Gorizia, muore docente di matematica il giorno di Natale: aveva soltanto 34 anni

Condividi su:

GORIZIA – Morta il giorno di Natale, insegnava matematica alle scuole medie dell’Isontino. Originaria di Farra e impegnata nel mondo dell’associazionismo, era figlia dell’ex vicesindaco Renzo.

La serenità del Natale sconvolta, calpestata da una notizia che lascia senza fiato. Una comunità, quella di Farra d’Isonzo, affranta, incredula. Intontita da un fendente che farà fatica ad assorbire. Alessandra Luisa, 34 anni, insegnante di matematica, è volata via in un battito d’ali. Una giovane vita che si è spezzata al nosocomio di Gorizia, per un improvviso peggioramento delle condizioni di salute. Alla famiglia della docente scomparsa prematuramente, vanno le nostre più sentite condoglianze. Lo riporta il Piccolo.

Condividi su:

28 thoughts on “Gorizia, muore docente di matematica il giorno di Natale: aveva soltanto 34 anni

    1. @noside863 —–> “Alessandra lottava da tempo contro un male subdolo e vigliacco, che pareva essere stato messo all’angolo. Ma che ha inteso prendersela all’improvviso, proprio la sera di Natale….”

      https://necrologie.ilpiccolo.gelocal.it/news/13412

      I “vaccini” COVID-19 azzerano le difese immunitarie: se non credete agli scienziati, quelli che dicono la verità, continuate pure a fare la “punturina”.

      1. @F CHE TITOLO DI STUDIO HAI? RIESCI ALMENO A CAPIRE QUELLO CHE RIPORTA “IL GORIZIANO”?

        “Dapprima il peggioramento di salute, quindi il ricovero in ospedale. Per Alessandra Luisa (nella foto), 34enne secondogenita dell’ex vicesindaco di Farra d’Isonzo Renzo Luisa, non c’è stato nulla da fare. La giovane si è spenta nel nosocomio di Gorizia nella sera di Natale, vinta dal male contro cui stava lottando da tempo e che —> sembrava ormai superato …”

        CHE SEMBRAVA SUPERATO, CAPISCI? —> peccato che il “vaccino” abbia fatto il proprio lavoro perbenino, proprio come ha previsto il Dottor Morte.

        SVEGLIA!!!!

        https://www.ilgoriziano.it/articolo/farra-piange-giovane-alessandra-addio-figlia-ex-vicesindaco-farra-26-dicembre-2021

      2. Anonimo… io lo so che è come affermi tu riguardo i vaccini anti covid. IL problema sono i provax che non vogliono capire, o meglio, hanno paura di conoscere la verità e, per di più, pretendono che i non vaccinati devono sottoporsi alla vaccinazione! Per loro (deficienti) sono i non vaccinati che sbagliano a non inocularsi veleni.

      3. @Anonimo del 1 Gen 2022 alle 23:18 I CERVELLI DEI “VACCINATI” NON APPARTENGONO PIÙ A LORO.

        Purtroppo, i “vaccini” contengono ossido di grafene, che (cfr. pagina 33-34) del documento allegato

        “For 5G to be able to modify the thoughts and feelings of the population it requires another element: nanoparticles inside of the brains of people, that receive and transmit the 5G signals. —> It turns out that the substance that is most efficient in communicating with 5G is the very substance that is massively present in the covid injections: graphene oxide.”

        TRADUZIONE —> “Perché il 5G possa modificare i pensieri e i sentimenti della popolazione c’è bisogno di un altro elemento: le nanoparticelle all’interno del cervello delle persone, che ricevono e trasmettono i segnali 5G. —> Si scopre che la sostanza più efficiente a comunicare con il 5G è proprio la sostanza che è massicciamente presente nelle iniezioni di covid: —> l’ossido di grafene”.

        SIAMO DI FRONTE A SATANA —> https://www.stopworldcontrol.com/downloads/en/vaccines/vaccinereport.pdf

  1. Eccone un altro di questi impiastri imbecilli no-vax. Ma quando la pianterete di rompere le scatole al prossimo e di fare i complottisti?

    1. @Paolo

      SE NON CREDI CHE I “VACCINI” CAUSINO L’AIDS, NON HAI CHE DA ASPETTARE. —> AL TUO POSTO, INIZIERI A PREOCCUPARMI.

  2. Di fronte alla morte c’è solo da portare rispetto. È una giovane donna che non c’è più. Fermatevi a questo.

    1. @Amica —> FORSE SPIACE CHE SI SAPPIA CHE I “VACCINI” SOPPRIMONO LE DIFESE IMMUNITARIE, PER EVITARE ALTRE INUTILI MORTI?

    2. No, ovviamente massimo rispetto. Ma se uno muore di incidente stradale è giusto dire le cause, che siano un errore suo o di altri, ecc. Ora si sta vedendo una inedita strage di giovani vite, morti improvvise che lo stato non vuole possano venir attribuite alla punturina. Vogliamo aiutare chi ancora è rimasto indenne, o anche suggerire a chi si è sierato se esiste una possibilità di evitare il dramma? Questo non ha nulla a che vedere con la mancanza di rispetto. Viceversa, cercare di evitare altre assurde morti dovrebbe essere cosa meritoria. Lo so anch’io che quando finisce sul giornale la morte, per esempio, di un padre figura come, non so: incidente all’alba, muore pensionato. Chiaramente il figlio che legge ne rimane sconvolto, per lui è il padre, non “un pensionato qualsiasi”. Pertanto si può solo sperare che i cronisti capiscano tutto questo e si comportino meglio. Però le dico che purtroppo dal punto di vista generale questa persona, unica, sicuramente interessante e amata, resta un “caso” che può servire a risparmiare altre vite. Che non significa mancare di rispetto. Anzi.

    3. @Amica PROBLEMI CHE RIGUARDANO IL CUORE, I POLMONI E —> LA IMMUNODEFICIENZA

      “In un articolo intitolato: “Peggio della malattia: esposizione di alcune possibili conseguenze indesiderate dei vaccini mRNA contro COVID-19” pubblicato sull’International Journal of Vaccine Theory, Practice and Research spiega perché la proteina spike da vaccino sia peggio rispetto a quella naturale. La ragione di questo è che la sostanza prodotta tramite l’ mRna sintetico, al contrario di quanto accade a quella naturale, non collassa non appena si lega al recettore ACE2, ma rimane invece rimane attiva, si attacca a questo recettore inabilitandolo e causando una serie di problemi che riguardano cuore, polmoni e immunodeficienza….”

      https://ilsimplicissimus2.com/2021/10/29/spike-iniezione-obbligata-di-veleno-potenziato/

  3. Qua l’immunodeficenza colpisce solo i No vax…molta deficenza, vi prego andatevi ad estinguere in qualche angolo dimenticato del mondo e liberateci della vostra inutile presenza.
    La vostra verace ignoranza mi da il voltastomaco.
    I vostri commenti fuori luogo sono inutili.
    La vostra presenza è peggio del Covid, chissà che magari la pandemia faccia un po’ di piazza pulita di pecoroni…in candeggina vi hanno messo il cervello

    1. @F. —-> SE PENSI DI FARE LO SPIRITOSO, TI SBAGLI. STUDIA, INVECE DI SCRIVERE SCEMENZE.

      TRADUZIONE (chi ha scritto il testo che qui traduco è il Dottor Massimo Citro Della Riva).

      “Domandiamoci PERCHÉ NON sono stati preparati vaccini tradizionali con SARS-CoV-2 attenuato. E perché hanno preso di mira la spike e non le proteasi M e N, che non sono tossiche e che non mutano (in modo che, quindi, non avremmo avuto le varianti del vaccino)? Altri autori domandano la stessa cosa.[102]

      Invece, con QUESTI SIERI che PRODUCONO TRILIARDI DI SPIKE, abbiamo ottenuto EFFETTI PERICOLOSI E MORTALI e continue variazioni che prolungano la pandemia.

      Te li rammento qui. Oltre al noto alto rischio di ADE[103] e di autoimmunità,[104] la spike può comportarsi come un prione,[105] quindi è neurotossico,[106] è cardiotossico[107] e oltre tutto è dannoso per l’endotelio, provocando endoteliti con ipercoagulazione e tromboembolia.[108]…

      https://www.churchmilitant.com/news/article/doctor-rips-vax-peddlers-anti-vigano-rant

    2. Tanti auguri pecorone.. Fai anche la 4 e 5 e ne riparliamo nel nuovo mondo.. Già non ci vedremo… I vaccinati vanno nella camera del dragone.. Buona permanenza.

  4. Io nn sono assolutamente complottista.. Credo nei vaccini tradizionali.. Ma.. E dico ma.. Sto avendo dubbi.. Paese 700 persone dove abito due decessi nell arco di 7 gg per infarto fulminante a distanza uno a 2 gg dalla 3a dose l altro 15 gg.. Spero sia solo um caso
    Detto ciò tutto il mio cordoglio alla famiglia della ragazza morta.. AIME anche questa situazione nn aiuta a curare altre gravissime patologie..

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.