Gismondo agli italiani: “Questi vaccini ora sono inutili. Non rischiate effetti collaterali”

Condividi su:

«Adesso il vaccino è inutile». Maria Rita Gismondo sgancia la bomba in diretta a Fuori dal Coro. La direttrice del reparto di Microbiologia dell’ospedale Sacco di Milano ha smontato con una manciata di parole l’intera narrazione pseudoscientifica che, ancora oggi, ci racconta dell’efficacia comprovata dei vaccini. «Il vaccino oggi sarebbe sprecato. Abbiamo affrontato due anni di pandemia con due virus diversi. Un conto era il virus del 2020, un conto quelli che stanno circolando ora. Adesso questo vaccino è sostanzialmente inutile. Quindi perché rischiare gli effetti collaterali?».

La Gismondo ha poi parlato delle mascherine sui bambini, soffermandosi su un aspetto psicologico di non poco conto: «E’ un elemento negativo a quell’età, perché sono costretti a considerare gli altri bambini come qualcuno di cui avere paura». Certamente uno dei molteplici motivi per fermare questo scempio perpetrato sulla pelle dei più piccoli e indifesi. Lo ha riportato ilparagone.it.

Condividi su:

2 thoughts on “Gismondo agli italiani: “Questi vaccini ora sono inutili. Non rischiate effetti collaterali”

  1. È certo, adesso le IN(o)CULAZIONI sono inutili.
    E potete addurre qualunque motivazione che però non sarà mai CREDUTA, perché lo scopo lo avete raggiunto con le “punturine” che finora hanno UCCISO migliaia d’innocenti, e danneggiato per sempre altri moltissimi ingenui, finché anche per essi giungerà l’ineluttabile data del trapasso.
    Per la Gismondo «in 1 anno è stato fatto un ottimo lavoro»!
    Brava, complimenti dottoressa!
    Certo, lei è soddisfatta del numero di morti raggiunti con il “lavoro” che hanno e che anche lei a contribuito a gestire.
    Anche lei parla come tutti i suoi pari, di star usando un “vaccino” che per nostro conto è INESISTENTE – per un virus “NONNO, QUELLO DI WUHAN ”!
    Se però non è STUPIDITÀ questo modo di comunicare, allora c’è palese e volontaria MALAFEDE.
    Giacché, dal momento che il siero contrabbandato e utilizzato in questa falsa e mai esistita pandemia non è un “VACCINO”, quello che cioè Gismondo vuol far credere essere, insistendo nella sua declaratoria che non dovrebbe essere peraltro d’incompetente, ma è invece un siero per terapia genica, allora, quale “vaccino”, di grazia vuole cambiare la Gismondo e pretenderne l’aggiornamento se non ne è MAI stato usato uno in questo PANDEMONIO?
    Che cosa vuol cambiare allora la Gismondo?
    Si è mai chiesta piuttosto che cosa contengano le fiale il cui contenuto è stato secretato dalle produttrici?
    È quello…, è il contenuto delle fiale che uccide la gente modificando e alterando il sistema immunitario dei riceventi.
    Ma dobbiamo dirle noi a questi criminali certe cose?
    Vada a studiare SERIAMENTE, anche e non soltanto, le analisi e le denunzie del ricercatore spagnolo dottor Delgado, di tutto quanto sarebbe emerso da osservazioni nanoscopiche al microscopio elettronico spinto fino a 1500 X, poi, se del caso, ne riparliamo.

Rispondi a Toni ipnos Annulla risposta

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.