Giornalista: “Manteniamo migliaia di clandestini ma vogliono negare le cure a chi non si vaccina”

Condividi!

La giornalista di Libero, Azzurra Barbuto: “Un chiarimento: molti dicono che chi rifiuta il vaccino, nel caso in cui si ammalasse, dovrebbe pagarsi le cure di tasca sua o, meglio, crepare. Ma si tratta di cittadini che non possono essere discriminati poiché rifiutano un vaccino sperimentale (tale è) e che pagano profumate tasse. Ah no, giusto, l’unica discriminazione che fa insorgere queste grandi menti riguarda quella sessuale. Ma tutte le discriminazioni sono da rigettare. La Costituzione, quella sconosciuta…”.

“Insomma, manteniamo di tasca nostra centinaia di migliaia di clandestini all inclusive (non aventi diritto di asilo), ma se un cittadino legittimamente sceglie di non vaccinarsi, ecco che gli si vuole negare il diritto alle cure mediche. Ma roba da matti! Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali”. Art.3 della Costituzione. Ma se non sei vaccinato sei una m****. I democratici…” conclude la scrittrice.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.