Genova, una 18enne in coma dopo AstraZeneca: trombosi del seno cavernoso

Condividi!

Una ragazza di 18 anni è ricoverata in gravi condizioni all’ospedale San Martino di Genova, con una diagnosi di trombosi del seno cavernoso, il 25 maggio scorso era stata vaccinata volontariamente con AstraZeneca in occasione degli open day lanciati in Liguria per gli over 18. La comunicazione arriva da Alisa e Regione Liguria, la giovane è ora in attesa di valutazione per decidere se sottoporla ad intervento chirurgico.

Il 3 giugno ha lamentato mal di testa e fotofobia ed è andata in pronto soccorso, dove è stata sottoposta ad esami: tac cerebrale ed esame neurologico sono risultati entrambi negativi. E’ stata dimessa con la raccomandazione di ripetere gli esami del sangue dopo 15 giorni. Il 5 giugno è tornata in pronto soccorso con deficit motori ad una parte del corpo. Sottoposta a Tac cerebrale è risultata l’emorragia ed è stata immediatamente trasferita alla Neurochirurgia del San Martino. Al momento non ci sono elementi che possano mettere in collegamento la vaccinazione col malore, comunque saranno eseguiti tutti gli accertamenti. Così https://genova.repubblica.it.

Condividi!

2 thoughts on “Genova, una 18enne in coma dopo AstraZeneca: trombosi del seno cavernoso

  1. Nessuna correlazione tra vaccino e lo stato di salute della ragazza, sicuramente per gli idioti italiani.

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: