Generale Bertolini: “Biden ha umiliato Mosca. Noi e Putin vittime degli Stati Uniti”

Condividi su:

Il Generale Bertolini offre un’analisi lucida del conflitto in Ucraina, dove la notte scorsa è iniziata l’invasione ordinata da Putin. Egli spiega cosa ci sia alla base dell’ostilità della Russia: “Gli USA non si sono limitati a vincere la Guerra Fredda ma l’hanno anche voluta umiliare prendendole tutto quello che in un certo senso rientrava nella sua area di influenza. Ha sopportato con i Paesi Baltici, la Polonia, la Romania e la Bulgaria: di fronte all’Ucraina che gli avrebbe tolto ogni possibilità di accedere al Mar Nero, ha reagito”. Secondo Bertolini, insomma, gli Stati Uniti avrebbero non poche responsabilità in questo contesto. Lo ha scritto oggi Libero Quotidiano.

“C’è stata un po’ di arroganza nello spingerli in un angolo, adesso hanno reagito. In Ucraina, c’è un problema di tenuta del regime, si è creata una situazione con un primo ministro abbastanza improbabile, uno che viene dal mondo dello spettacolo”, ha detto riferendosi a Volodymyr Zelenskij, che prima di intraprendere la carriera politica era un attore e un comico. “L’Italia è coinvolta da un punto di vista energetico, perché se chiudono i rubinetti stasera ci faremo da mangiare col fuoco e non con il gas. Siamo coinvolti anche da un punto di vista operativo, perché i Global Hawk che volano sull’Ucraina partono da Sigonella, l’Italia è una base militare americana in larga parte. Il rischio c’è, è presente e reale”, ha concluso il Generale.

Condividi su:

8 thoughts on “Generale Bertolini: “Biden ha umiliato Mosca. Noi e Putin vittime degli Stati Uniti”

  1. Siamo nel più TOTALE DELIRIO !!!
    Qualcuno dovrebbe avvertire , certa gente, quando apre la bocca… magari riesce a collegarsi al cervello..

  2. Ma che razza di popolo sono questi ucraini? Ai primi scoppi di bomba prendono e scappano! E questi sarebbero nazionalisti? Si vede subito che pensano solo a salvare il culo e basta! Altro che la patria da difendere sino all’ultimo sangue!!!

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.