Gassmann: “Spero che negozi e ristoranti saranno vietati a chi non si vaccina”

Condividi su:

Alessandro Gassmann interviene di nuovo sul vaccino contro il coronavirus per ribadire la sua posizione netta: “Sarò tra i primi a farmi vaccinare e spero che a chi non si vaccina non sia permesso entrare nei negozi, ristoranti, aeroporti. So che scateno un putiferio, ma lo penso sinceramente”, sottolinea l’attore in un’intervista a Repubblica in vista dell’avvio della campagna di vaccinazione contro il coronavirus che partirà alla fine di gennaio.

“Anche con l’arrivo dei vaccini – aggiunge – tante persone immunodepresse saranno a rischio, bisogna pensare anche a loro. Non capisco questo sentirsi privati della libertà, ci mettiamo troppo al centro delle cose. Non siamo noi interessanti, lo è il proseguimento della vita civile”. E poi sulle festività natalizie spiega: “Come negli ultimi quarant’anni, passerò la notte di Natale con mia moglie e mio figlio davanti all’alberello in una casetta in montagna, senza andare sulle piste. Mi mangio un bel piatto di pasta, faccio camminate distanziate. Ma ci fa davvero così schifo starcene con i nostri cari?”. Lo riporta quest’oggi il quotidiano il Mattino.

Condividi su:

One thought on “Gassmann: “Spero che negozi e ristoranti saranno vietati a chi non si vaccina”

  1. … Della serie… Che si deve fare e dire x poter lavorare….anche solo x fare spot pubblicitari in TV di assicurazioni o tonno… Di questi tempi va bene tutto.. Vero GASMAN????

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.