Galatina sotto choc, Sara trovata morta nella sua abitazione: aveva soltanto 33 anni

Condividi su:

LECCE – Trovata senza vita a 33 anni, nel suo letto. La vittima di questa assurda e improvvisa morte è Sara Scrimieri, una ragazza di Galatina, solare e amatissima.  È stata trovata giovedì nell’appartamento in cui abitava a Valencia, in Spagna, dove si era trasferita nel 2018. Lavorava come account manager per Vodafone. Lo ha scritto ieri Tele Rama News.

A dare l’allarme sono state delle amiche, preoccupate perché non rispondeva al telefono. Polizia e vigili del fuoco hanno forzato la porta per entrare e hanno fatto la drammatica scoperta: Sara era senza vita, stesa sul letto. Un decesso sopraggiunto per cause naturali: questo ha stabilito l’autopsia. Choc e dolore a Galatina. L’intero paese si stringe ai genitori e alla famiglia di Sara. 

Papà, mamma e sorella sono partiti immediatamente per la Spagna per riportare a casa Sara. Le autorità giudiziarie iberiche hanno concesso il nulla osta appena gli accertamenti del medico legale hanno escluso la morte violenta.

Condividi su:

3 thoughts on “Galatina sotto choc, Sara trovata morta nella sua abitazione: aveva soltanto 33 anni

  1. “Notare >> “per cause naturali…” come se morire a 33 anni per cause naturali fosse una cosa normalissima…
    Criminali assassini!!!

  2. La cosa più sorprendente riguarda il fatto che i si vax, un minimo di logica ce l’hanno?
    Oggi ho visto un filmato ripreso in una centro di vacc… dove tutti seduti aspettavano la dose…
    un sig.ra re…. era a terra dopo essere stata sicuramente inoculate e … non so come è finita… Il resto delle persone… NO PECORE, no rincoglioniti, perché le pecore almeno scappano, erano li seduti tranquillamente.
    PAZZESCO.

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.