Furti a Praga, comparsi cartelli all’entrata di alcuni negozi: “Vietato l’ingresso agli ucraini”

Condividi su:

Vietato l’ingresso agli ucraini”. A Praga comparsi cartelli all’ingresso di alcuni negozi: sarebbe aumentato il numero di furti. Sui social stanno circolando le immagini di questi negozi nel centro di Praga, la capitale della Repubblica Ceca. Nei negozi di Praga hanno cominciato ad appendere dei cartelli: “Vietato l’ingresso agli ucraini”. Commercianti e gestori dicono di essere stufi dei furti e del comportamento spaventoso dei rifugiati.

Anche diversi proprietari di casa nella Repubblica Ceca hanno dichiarato espressamente di non accettare rifugiati ucraini, dato che molti appartamenti sono stati vandalizzati con svastiche, derubati e distrutti. Lo ha riportato ieri sera Mag24.es.

Condividi su:

One thought on “Furti a Praga, comparsi cartelli all’entrata di alcuni negozi: “Vietato l’ingresso agli ucraini”

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.