Frosinone, giovane mamma muore nel sonno a soli 39 anni: arresto cardiaco

Condividi su:

FROSINONE – È morta nel sonno, senza che nessuno potesse aiutarla. Cervaro è sotto shock per la tragedia che si è abbattuta sulla famiglia di Cecilia Misichi, 39 anni, bella, solare, in salute. La donna, sposata e con una bimba di pochi anni, potrebbe essere stata stroncata da un arresto cardiaco. Inutile ogni soccorso attivato dai familiari insospettiti dallo strano dormire di Cecilia, figlia del medico Silvestra Fasulo. Di seguito la fonte.

Numerosi i messaggi di cordoglio per una tragedia senza fine arrivati sui social. In molti ricordano la generosità e l’allegria ed il suo amore smisurato per la SS Lazio. Cecilia Misichi di soli 39 anni, figlia del medico Silvestra Fasulo, potrebbe essere stata stroncata da un arresto cardiaco. Lascia una bimba di pochi anni e l’amato marito Edy.

Condividi su:

4 thoughts on “Frosinone, giovane mamma muore nel sonno a soli 39 anni: arresto cardiaco

  1. Peccato non poter inserire il file che la PHILZER ha tenuto nascosto ma che la Nuovazelanda, ha obbligato la stessa a darglielo…
    Ci sono tanti effetti collaterali cui tutti hanno fatto finta di non vedere.
    Peccato per la sig.ra… ma se la gente nn si sveglia.

    1. Ma certo, pensa solo a quanti soldi risparmiati per le casse dell’ INPS … a fronte di tutti i caduti senior per “vaccino”. Tra i superstiti, nessuno indennizza chi ha effetti collaterali (e loro si devono pure pagare le visite mediche, ovviamente private).

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.