Frascati, muore per Covid il commissario Biazzetti nonostante la doppia dose di vaccino

Condividi su:

ROMA – Un grave lutto colpisce la comunità tuscolana ed il commissariato della polizia di Stato di Frascati. È prematuramente scomparso in queste ore il commissario Massimo Biazzetti. La bruttissima notizia è arrivata questa mattina, gettando tutti nello sconforto. Il commissario Biazzetti è deceduto alle prime ore del mattino presso il Covid Hospital di Casal Palocco. Il commissario era lì ricoverato da una settimana circa, dopo aver contratto il covid con sintomi gravi: aveva fatto entrambe le dosi di vaccinazione nei mesi scorsi come da protocolli sanitari. Lo riporta oggi Il Mamilio.

Aveva 59 anni, lascia la compagna, agente di polizia locale a Frascati, e due figli adolescenti. Era in polizia da circa 40 anni, l’anno prossimo sarebbe andato in pensione. Il ricordo degli amici e dei colleghi è quello di un uomo sempre sorridente, uno spirito quieto e mite, sempre disponibile e pronto a intervenire ovunque ci fosse bisogno. Al Commissariato di Polizia di Frascati era arrivato da circa 5 anni da Roma come ispettore superiore, sostituto commissario, poi vincendo il concorso era diventato commissario e vicedirigente.

Condividi su:

2 thoughts on “Frascati, muore per Covid il commissario Biazzetti nonostante la doppia dose di vaccino

  1. VITTIMA DEL COVID, SENATORE ASTORRE? —> DICIAMO VITTIMA DEL “VACCINO” .

    Vicinanza anche dal senatore del Partito Democratico Bruno Astorre: “Apprendo con dolore la notizia della scomparsa di Massimo Biazzetti, vittima del covid. 59 anni, serio e preparato, sempre sorridente, gentile e disponibile. Mando un forte abbraccio e le mie più sentite condoglianze alla famiglia”.”

    https://www.romatoday.it/cronaca/massimo-biazzetti-poliziotto-morto-covid.html

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.