Francia, muore ragazza di 17 anni per una massiccia trombosi post-vaccinazione Pfizer

Condividi!

FRANCIA – Una ragazza di 17 anni, Sofia, ha avuto un infarto lunedì (20 settembre 2021) nella sua scuola superiore di Valabre a Gardanne, Bouches-du-Rhône. È stata portata all’ospedale di Aix ed è morta martedì mattina alle 6:00. Alla famiglia è stato detto che si trattava di trombosi. Questa giovane ragazza non aveva una storia medica particolare, era in perfetta salute. 

Il funerale della 17enne Sofia Benharira si è tenuto questo pomeriggio presso la Chiesa Gardanne. Era in buona salute, avrebbe avuto 2 arresti cardiaci dopo la seconda iniezione di Pfizer il 14 settembre ed è morta il 21 settembre. Estendiamo le nostre condoglianze e il nostro sostegno alla sua famiglia. Questo dramma improvviso solleva domande. Speriamo che le competenze mediche e giuridiche siano in grado di stabilire al più presto le cause della morte e riconoscere le responsabilità che ne sono all’origine. Lo riporta Resistance-mondiale.com.

Condividi!

4 thoughts on “Francia, muore ragazza di 17 anni per una massiccia trombosi post-vaccinazione Pfizer

  1. Non so negli altri paesi, ma qui da noi danno l’ordine di tirare il freno.

    A parlare è il sottosegretario Andrea Costa, per il quale “per comunicare le reazioni avverse serve «il ragionevole sospetto» che siano dovute alla “punturina”… Una limitazione di cui non c’è traccia nei decreti”.

    “Il reponso spetta ad Aifa”.

    https://www.laverita.info/freno-tirato-sulla-farmacovigilanza-segnalare-solo-se-ce-correlazione-2655178325.html

  2. “… stabilire le cause della morte”… E certo, perche’ e’ normale amministrazione avere trombosi e infarti alla ragguardevole eta’ di 17 anni. Nessuna correlazione col vaccino, vero?

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: