Francia, Macron va al mercato tra la gente: gli lanciano contro i pomodori (VIDEO)

Condividi su:

FRANCIA – Prima visita sul territorio per il rieletto presidente francese, Emmanuel Macron. L’inquilino dell’Eliseo è stato accolto e circondato da una folla molto animata in un mercato di Cergy-Pontoise, in Val d’Oise, a nordovest di Parigi, riporta Bfmtv. Non sono mancati attimi di tensione per un lancio di pomodori in direzione del presidente e conseguente allarme del servizio di sicurezza. Successivamente, parlando con i giornalisti in quello che il sindaco locale ha definito il quartiere più povero della città, Macron ha pronunciato un messaggio di “rispetto, considerazione per le prime ore del suo nuovo mandato”. Così l’Adnkronos.

“Bisogna dare più mezzi alla scuola e agli insegnanti, occuparsi della sanità, la metà delle mamme qui mi ha parlato di questo, e la terza cosa è il lavoro. Sono io il depositario di queste collere…”, ha poi voluto sottolineare. “Voglio che tutti lavorino insieme per trovare delle soluzioni”, ha proseguito, prima di dirsi colpito per l’accoglienza ricevuta.

Condividi su:

4 thoughts on “Francia, Macron va al mercato tra la gente: gli lanciano contro i pomodori (VIDEO)

  1. Fa il paio con Draghi… Se andassero al mercato con un cesto, potrebbero far una bella raccolta di verdure e ortaggi gratis :-))

  2. Resistenza Ucraina? Russia: “Si drogano. Ecco le prove” Un reportage trasmesso dalla televisione russa racconta i “segreti” della tanto elogiata “resistenza Ucraina”. Ovviamente la lettura russa è in chiave negativa: “In questa perlustrazione – dice un militare – abbiamo trovato tante siringhe usate. Questo significa che si sono fatti in gruppo e, probabilmente, è questo il segreto della resistenza Ucraina”. La ricognizione, a favore di telecamera, prosegue e viene mostrato del metadone: “Incredibile è metadone”, dice stupito il militare. https://rumble.com/v12ntbq-resistenza-ucraina-russia-si-drogano.-ecco-le-prove.html

Rispondi a Anonimo Annulla risposta

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.