Firenze, docente muore a scuola stroncato da malore fatale: il cordoglio del corpo docenti

Condividi su:

FIRENZE – Se n’è andato all’improvviso in un luogo che amava moltissimo e che considerava, a tutti gli effetti, la sua seconda casa. C’è un dolore immenso e altrettanta incredulità all’Istituto di Istruzione Superiore e Liceale Calamandrei di Sesto per la morte del professor Stefano Bottai, stroncato, ieri mattina, da un malore all’età di 65 anni.

Bottai si è accasciato intorno alle 11,30, probabilmente per un attacco cardiaco, nella scuola in via Milazzo mentre si stava recando in bagno: sul posto un mezzo dal 118 ma per il docente non c’è stato nulla da fare. Disperazione tra i colleghi e gli studenti. Sposato e padre di un figlio viveva a Firenze. Bottai era una vera fucina di idee. “Fin dal mio arrivo – spiega commosso il dirigente scolastico Francesco Ramalli – avevo instaurato con il professor Bottai un rapporto molto positivo. Mi piace ricordare di lui soprattutto il rapporto che aveva con i suoi alunni ed ex alunni cui era attaccatissimo. Oggi alle 11 un minuto di silenzio a scuola”. Lo ha riportato quest’oggi il giornale La Nazione.

Condividi su:

2 thoughts on “Firenze, docente muore a scuola stroncato da malore fatale: il cordoglio del corpo docenti

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.