Finlandia, ministero della salute: “Green Pass non ferma i contagi, quindi noi lo sospendiamo”

Condividi su:

In Finlandia l’uso del passaporto Covid-19, ossia del Green Pass, è stato di fatto sospeso: come riportato dal Ministero degli affari sociali e della salute, infatti, il governo finlandese ha adottato un decreto con cui è stato temporaneamente congelato l’utilizzo del lasciapassare sanitario. A partire dallo scorso 30 dicembre, e fino al 20 gennaio prossimo, il Green Pass non è più considerato un mezzo utile per accedere agli eventi pubblici e ai locali ovunque siano applicate restrizioni regionali. Lo ha riportato ieri l’Indipendente.

Detto questo, tra le motivazioni delle limitazioni al lasciapassare sanitario vi è quella di far fronte all’attuale situazione epidemiologica e dunque di contribuire a «salvaguardare il diritto delle persone alla salute e al benessere frenando la rapida diffusione della malattia». Una ammissione indiretta del fatto che il Green Pass, evidentemente, non si sia dimostrato uno strumento utile al fine di contrastare l’emergenza sanitaria.

Condividi su:

3 thoughts on “Finlandia, ministero della salute: “Green Pass non ferma i contagi, quindi noi lo sospendiamo”

  1. Solamente gli imbecilli possono pensare che tale GP, ha lo scopo di salvaguardare le salute delle persone….
    O MAGARI SERVE PER CONTROLLARE LE PERSONE E METTERE LA MONETA DIGITALE?

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.