Feltri bastona Zelensky: “Avrà sulla coscienza decine di migliaia di morti. Si deve arrendere”

Condividi su:

Vittorio Feltri dice cose sagge e condivisibili: “Non ho mai visto una guerra simpatica, tutte le guerre purtroppo provocano dei disastri mostruosi. E l’unico modo secondo me per evitare ulteriori sofferenze è che il contendente più debole si renda conto della propria debolezza ed a un certo punto chieda la sospensione dei combattimenti. Credo che l’Ucraina stia sbagliando nel difendere l’indifendibile, visto e considerato che il contendente, cioè la Russia, è notevolmente più forte”. Lo ha scritto Libero.

Mi domando per quale motivo non si renda conto delle sue difficoltà e non cessi di sottoporre il suo popolo a sofferenze inenarrabili. Il simpatico presidente comico dell’Ucraina deve capire che la lotta è impari e non può che finire male. Meglio finirla subito, anche se sarebbe stato meglio finirla il primo giorno. Eroismo, patria, onore, sono bei discorsi però di fronte ai morti tutto questo non serve a niente. Si poteva evitare questa strage, non è stato fatto per l’onore. Mi sembra una scemenza”.

Condividi su:

17 thoughts on “Feltri bastona Zelensky: “Avrà sulla coscienza decine di migliaia di morti. Si deve arrendere”

  1. Ha ragione Feltri, non e’ stato fatto per patriottismo o per onore. E’ stato fatto per i obbedire ai pardoni dell’attuale regime ucraino che risiedono in un paese lontano migliaia di km oltreoceano, l’unico a guadagnare qualcosa da questa situazione (e soprattutto dall’affondamento dell’Europa).

      1. “Secret U.S. Biolabs in Ukraine EXPOSED” | Dilyana Gaytandzhieva

  2. Anche la Russia coinvolta nella creazione del coronavirus? Certo, qui fuori al balcone ci sono asini che volano

Rispondi a Anonimo Annulla risposta

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.