Elettori Pd assediano il porto: “Governo fascista, fateli sbarcare tutti e subito in Italia” (VIDEO)

Condividi su:

Il Governo sta facendo il possibile per frenare gli sbarchi e questi remano contro. Evidentemente vogliono che tutta l’Africa si trasferisca qui. Mentre la gente normale lavora, questi fannulloni passano le giornate al porto di Catania per starnazzare le loro bizzarre tesi insieme al capo dei clandestini africani, tale Aboubakar Soumahoro (Pd).

Condividi su:

19 thoughts on “Elettori Pd assediano il porto: “Governo fascista, fateli sbarcare tutti e subito in Italia” (VIDEO)

  1. A me risulta, che politiche simil fasciste siano quelle che agevolano la formazione di un’Esercito Industriale di Riserva…

  2. pidioti merdosi, amici dei negri, hanno organizzato questa pagliacciata coi soliti 4 supporter capeggiati dal nigga aboubakar soumaros

  3. piddine aggiornatevi
    IO VOGLIO ANDARE A LUANDA ….

    la ricchezza…ricchezza è li

    canale YouTube: AC Filmmaker
    VIDEO: LUANDA – NOVA MARGINAL

  4. Sì, va bene la gente lavora, ma ci vorrebbe ugualmente qualcuno per tirar loro qualcosa in testa

  5. Ma non c’è modo di buttarli tutti in acqua dopo aver fatto arrivare 3 o 4 squali affamati?

    Ho capito che ste cesse piddine trovano marito solo tra nordafricani che hanno esperienze sessuali di rilievo con capre, galline e buchi nei tronchi d’albero ma vadano affanculo loro in Africa se ci tengono tanto ad accaparrarsi tali esemplari umani!

  6. Io quasi sempre d’accordo con la mia amica Dafne, tranne quando si dice contenta nell’apprendere che qualcuno di innocuo e che non ha mai spaccato l’anima a nessuno, passa a miglior vita. Pere il resto ok

    1. Erano dei coglioni boccaloni, altro che innocui.
      Per colpa loro ci trattano ancora come lebbrosi, anzi letame, pur avendo ragione noi, e non sono affatto contenta, ma indifferente alla loro sorte.
      Se la meritano tutta.

  7. Questo è un periodo in cui i terremoti stanno creando grossi problemi. Ora mi chiedo. Perché non arriva una bella scossa di terremoto dove sia trova tutta quella feccia e la inghiotte in un sol colpo? Signore, tu che puoi tutto, fai in modo che queste pseudo bestie finiscano sotto le macerie per finire la loro insignificante vita da parassiti. Per 2 anni il governo di quell’infame di Conte ha sequestrato l’Italia e sti parassiti dove stavano? Ma lì dovrebbero incenerire lì sul porto

  8. Ste mattane anni settanta di queste cesse in calore me le ricordo ancora. Dopo lo show via a discutere “si, vedi… , però capisci?, perché a un certo punto cioè, capisci, vedi? insomma… infatti la democrazia… cioè, capisci? vedi?” rollando una canna (se non usano di meglio…) tra un cioè, vedi? capisci? e l’altro e poi una bella scopata liberatoria con il cesso di turno che finalmente ha trovato un’alternativa all’autosoddisfazione (non posso usare termini più diretti: sarebbero troppo volgari). E poi ancora a ridiscutere fino allo sfinimento come in quelle assemblee dove si parlava per ore senza decidere un cazzo: solo per dare dare sfogo al loro NIENTUME!

  9. in russia sta gente starebbe a spaccare pietre o gia al fronte come giusto che sia. i traditori della Patria , i sobillatori e gli agit prop sono solo la parte finale di dinamiche economiche a monte , stampa askhenazi , balordi del web alias debbuncar della minchia , tv con spot subliminali , vaccini dna cambiante , acqua molto dubbia , cose strane per aria per terra e per mare. Stiamo sempre vigili!

  10. ma non capite che questo è un articolo inutile fatto solo per farvi vomitare odio e insulti nei commenti?

  11. che popolo di imbeccilli (80%).
    ma io dico come si fa?
    è allucinante, questa gente mi fa vergognare di essere Italiano.
    Vorrei domandare a questi imbecilli perchè gli altri stati non accolgono i clandestini?
    prova te ad andare in un qualsiasi posto del mondo senza un documento e poi vediamo che ti succede.
    il problema dell’italia sono gli italiani, oramai siamo tutti fregati per colpa di quell 80%

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.