Draghi: “Leggi razziste causa di violenze e discriminazioni. Tutti i diritti vennero soppressi”

Condividi su:

Liliana Segre è “una donna libera e donna di pace, come si è definita in passato. A nome del Governo e di tutti gli italiani voglio ringraziarLa per il Suo impegno in difesa della verità e dell’umanità“: così ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi visitando il Memoriale della Shoah con la senatrice a vita, sopravvissuta ad Auschwitz e parlando a una scolaresca.

Questo luogo è la rappresentazione tangibile della memoria della Shoah in Italia. Dei mali dell’occupazione nazista e del collaborazionismo fascista. Ci mette davanti alle nostre responsabilità storiche, in modo netto e inequivocabile”. Per il presidente del Consiglio, Mario Draghi, quelle del 1938 non furono le “leggi razziali” ma “leggi razziste”. Quelle leggi aprirono “una nuova stagione di discriminazioni e violenze, la sospensione e soppressione dei diritti politici e civili. L’uso politico dell’odio, che ha eroso le basi della nostra democrazia”. Fonte: Ufficio stampa presidenza del consiglio.

Condividi su:

18 thoughts on “Draghi: “Leggi razziste causa di violenze e discriminazioni. Tutti i diritti vennero soppressi”

  1. Ah, ah, ah, parla proprio lui che le basi della nostra democrazia le ha gia’ erose completamente.

    1. @Anonimo:ricordo che aspettavi la presa di posizione di Liliana Segre e probabilmente ci sei rimasta/o male. Sarebbe piaciuta anche a me una presa di posizione della comunità ebraica. Per quanto riguarda Draghi che parla di discriminzaione fa davvero ridere. Non è che si può discriminare qualcuno solo per la razza, la religione o le inclinazioni sessuali. Si può anche discrimnare (e lui e il suo vergognoso governo ne sono la dimostrazione) chi non obbedisce, chi non si allinea. E non è meno grave né meno erosivo delle basi della Democrazia.

      1. E’ proprio cosi’. Pero’ una parte della comunita’ ebraica ha preso posizione con una lettera aperta:
        “Noi, sopravvissuti alle atrocità commesse contro l’umanità durante la Seconda Guerra Mondiale, ci sentiamo obbligati a seguire la nostra coscienza.…Un altro Olocausto di proporzioni incredibili sta avvenendo davanti ai nostri occhi. Vi invitiamo a fermare immediatamente questo empio esperimento medico sull’umanità. È un esperimento medico a cui deve essere applicato il Codice di Norimberga”.
        Rabbi Hillel Handler, Hagar Schafrir, Sorin Shapira, Mascha Orel, Morry Krispijn ed altri, vedere il testo completo qui: https://www.globalresearch.ca/stop-the-covid-holocaust-open-letter/5755902

        A maggior ragione il silenzio della Segre e’ a dir poco sorprendente, per non dire altro.

      2. @ Nero

        Non è vero che non ha preso posizione, Liliana Segre, perché ha detto che: «l’indifferenza porta alla violenza, perché l’indifferenza è già violenza». E il fatto che i giornali italiani non abbiano ancora riportato la notizia che i sopravvissuti all’Olocausto della Seconda Guerra Mondiale tacciano sulla lettera che hanno scritto ad EMA il 25 agosto 2021 la dice lunga. https://doctors4covidethics.org/wp-content/uploads/2021/09/Stop-Holocaust_EMA_IT.pdf

        Non pensi, Nero, che Liliana faccia proprio riferimento a questa indifferenza della stampa, che porta alla violenza?

      3. @Anonimo (e metticelo un nome ;)): No credo che non si riferisse all’indifferenza della Stampa, la stampa del resto ha preso una netta posizione. Se avesse una posizione contro il governo non sarebbe stata nominata senatrice a vita da Mattarella prima di tutto e non sarebbe andata lì a fare il discorso preconfezionato con Draghi. Ho molto rispetto per la parte della Comunità ebraica che si è espressa ed esposta, molto meno per lei. Proprio per quelo che ha subito avrebbe il dover di opporsi. E trovo anche abbastanza incredibile quello che sta succedendo in Israele onestamente. Che proprio il popolo israeliano debba essere tra i più colpiti da questa sperimentazione e dalle tessere è una cosa davvero incredibile. Dovrebbero sollevarsi loro e il mondo intero, altro che andare a braccetto con quella m…a di draghi.

      1. «Irmgard F. ha 96 anni, … eppure ha tentato di fuggire da un processo che l’aspetta da tempo. La donna era la segretaria di un lager nazista ed è sospettata di favoreggiamento nell’assassinio di oltre undicimila persone nel campo di concentramento di Stutthof, in Polonia, vicino Danzica».

        https://www.corriere.it/esteri/21_settembre_30/germania-ex-segretaria-nazista-96enne-scappa-evitare-processo-fermata-polizia-051175d2-2205-11ec-bc6c-99e19555fe91.shtml

      2. «…. Il 30 SETTEMBRE la donna sarebbe dovuta comparire in udienza alla corte minorile di Itzehoe, in Germania — all’epoca dei fatti era 18enne — però non si era presentata. Risoluta, nonostante l’età, era scappata dalla casa di cura in cui risiedeva, aveva preso un taxi e si era fatta lasciare a una fermata del metrò alla periferia di Amburgo. Per ore le autorità l’hanno cercata a vuoto finché poi non l’hanno trovata e l’udienza è stata quindi spostata al 19 OTTOBRE».

        https://www.corriere.it/esteri/21_settembre_30/germania-ex-segretaria-nazista-96enne-scappa-evitare-processo-fermata-polizia-051175d2-2205-11ec-bc6c-99e19555fe91.shtml

  2. Cee ma non si può sentire🤦‍♀️🤦‍♀️🤦‍♀️🤦‍♀️
    Non si vergogna neppure…
    … Ma stare zitto!???

    1. @Miciodimare DRAGHI DEVE LEGGERE I DISCORSI CHE GLI PREPARANO … NON HA ALTRA SCELTA.

      Direi che ora è incastrato, dato che le sue parole lo inchiodano. E si noti il titolo di Corsera Milano: —-> “Il premier Mario Draghi con Liliana Segre al Binario 21: lotta al NUOVO antisemitismo”.

      NUOVO ANTISEMITISMO, capito? https://milano.corriere.it/

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.