Draghi contestato a Napoli dalla folla: “No armi, sì lavoro” (VIDEO)

Condividi su:

NAPOLI – Il presidente del Consiglio Mario Draghi ha firmato il Dpcm sulla protezione temporanea e l’assistenza per i profughi provenienti dall’Ucraina. Il decreto recepisce la decisione del Consiglio Ue del 4 marzo. Il Dpcm fissa a partire dal 4 marzo 2022 la decorrenza della protezione temporanea, con durata di un anno. I beneficiari sono gli sfollati dall’Ucraina a partire dal 24 febbraio 2022. In questa categoria rientrano non solo i residenti in Ucraina, ma anche i cittadini di Paesi terzi che beneficiavano di protezione internazionale e i familiari.

Il permesso di soggiorno ha validità di un anno e può essere prorogato di sei mesi più sei, per un massimo di un anno. Consente l’accesso all’assistenza erogata dal Servizio sanitario nazionale, al mercato del lavoro e allo studio. Viene revocato, anche prima della sua scadenza, qualora il Consiglio dell’Ue decidesse la cessazione della protezione temporanea. È la Questura l’autorità competente al rilascio del permesso di soggiorno per protezione temporanea. Il provvedimento prevede anche specifiche misure assistenziali e consente ai cittadini ucraini già presenti in Italia il ricongiungimento con i propri familiari ancora presenti in Ucraina. Lo scrive ANSA.

Condividi su:

7 thoughts on “Draghi contestato a Napoli dalla folla: “No armi, sì lavoro” (VIDEO)

  1. Grandi, bravissimi, ecco che bisogna fare con questo losco individuo, il vile affarista, l’ipocrita, il bancario delle famiglie Rothschild & co, del gruppo dei 30, e tutti gli altri massoni maledetti come lui.
    Ogni volta che esce dalle blindate e dorate stanze bisogna strillargli contro, ricordagli che merda è, un assassino, ha ammazzato prima il suo popolo ed ora fa ammazzare i Russi e gli Ucraini.
    Applaude in parlamento (il nostro NON suo parlamento) un fallito come Zelenski, un attore da strapazzo, un pupazzo del deep state Americano, quelli che pensano di essere i padroni del mondo, che credono che tutto gli è concesso, quelli che comprano cosa gli pare, quelli che riescono persino a deporre un papa per metterne un altro a loro compiacente (ogni riferimento a papa Francesco è puramente casuale – vedi foto con famiglia Rockfeller e Rothschild).
    Ermafroditi, sfigati, demoniaci, che odiano e schifano i popoli, quelli che dicono che la terra è fatta per un miliardo di persone e quindi gli altre 7 possono morire casomai buttando in giro un virus fatto in laboratorio ed un vaccino che non si sa cosa c’è dentro!
    Ci andasse lui ed i figli a fare la guerra, prego vai, come mi piacerebbe vederlo li a prendere fucilate!
    Gli Americani devono capire che abbiamo pagato fin troppo per la seconda guerra mondiale, il nostro debito l’abbiamo onorato, è ora di lasciarci in pace e farci vivere in modo dignitoso, cacciamo via CIA e servizi deviati, il great reset e controllo digitale mettetevelo nel di dietro.
    Bisogna mandare a raccogliere monnezza ai giornalisti corrotti (sono il 95%, è inutile fare l’elenco tanto lo sappiamo tutti chi sono) e a spaccare le pietre a questa politica squallida, vomitevole.
    Ho votato M5stelle (mi son sputato in faccia da solo) dal 2009 al 2018 per cambiare le cose, ci ho creduto, sono stato uno dei primi iscritti sia al partito che a Rousseau, li ho votati per NON vedere più al governo gente come quelli del PD, come Monti, come Draghi, per uscire dall’euro, per eliminare i finanziamenti a giornali corrotti e Tv etc. etc.(bastava leggere il loro programma che tra l’altro hanno fatto sparire dalla circolazione per rendersi conto), ed invece sti infami bastardi hanno peggiorato ancor di più la situazione.
    Avevo predetto che Di Maio avrebbe rovinato il partito ma non pensavo che rovinasse tutta l’ITALIA.
    Il giorno che questa politica inizierà a pagare nelle patrie galere giustizia sarà fatta, ma purtroppo non abbiamo nemmeno la magistratura libera, quindi siamo messi male, male, male, male davvero male!
    L’unica cosa che ci può salvare è una ribellione forte, una specie di rivoluzione Francese moderna, organizzata nei minimi dettagli e non su internet o con i telefoni (sarebbe bloccata in 2 secondi), ma quella fatta nelle cantine, segreta caso mai con aiuti di persone coraggiose ed influenti.

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.