Dottoressa caccia dallo studio disabile russa: “Non mi piacciono Putin e i russi. Vattene via”

Condividi su:

BOLOGNA –Andate via, siete russi, non venite più nel mio studio“. Si sarebbe rivolta così a una ragazza di origini russe, invalida al cento per cento, il medico di base che l’ha in cura da anni. A raccontarlo è la stessa giovane, Lidia Malica Davidenco, 19 anni, residente a Casalecchio di Reno e studentessa dell’Alma Mater, che ha deciso di denunciare la professionista per diffamazione aggravata e di presentare un esposto all’ordine dei medici.

È il 21 marzo quando la studentessa, affetta da sordità al 99%, si reca nello studio della sua dottoressa, sempre a Casalecchio, per chiederle di compilare un modulo che attesti la sua disabilità. Le serve per acquistare un computer da usare all’Università a Iva scontata come prevede la legge per chi ha la sua patologia. “Sono nata in Italia e sono cittadina italiana“, spiega Lidia. “Sono paziente della dottoressa da anni e, fino allo scoppio della guerra in Ucraina era sempre stata disponibile, corretta e professionale. Tra l’altro, sono dovuta tornare nel suo studio il giorno dopo perché il modulo non era stato compilato in modo esaustivo. Non riesco a capire cosa le sia successo: che colpa abbiamo, io e i miei familiari, per quello che sta succedendo?“. Così il Resto del Carlino.

Condividi su:

10 thoughts on “Dottoressa caccia dallo studio disabile russa: “Non mi piacciono Putin e i russi. Vattene via”

  1. DEVE ESSERE IMMEDIATAMENTE RADIATA DALL’ALBO DEI MEDICI. E’ UN DISONORE PER LA CATEGORIA E SPORCA L’ONORE DEI MEDICI ONESTI CHE RISPETTANO ANCHE A COSTO DELLA VITA IL CUI GIURAMENTO DI IPPOCRATE SL DI SOPRA DI TUTTI GLI ALTRI GIURAMENTI … LA “ROSSA, BOLSCEVICA BOLOGNA …COME IL PCI E DERIVATI ULTIMO PD…NON ACCETTANO PUTIN ? CHE DEMENZIALI…… SCHIERATI CON GLI USA E LA FAMIGERATA FINANZA DI WALL STREET…COME E’ SCESA IN BASSO LA SINISTRA ITALIANA…TOCCATO IL FONDO…TOCCI LA MERDA….

  2. A QUELLA DOTTORESSA CONVERREBBE CHIEDERE LE ATTENUANTI DELLA PROPRIA PAZZIA…

    E quando quell’ ignobile persona vivrà le stesse emozioni di quella studentessa, tanto per il fatto che la ragazza è disabile, quando per essere stata discriminata in base alla propria nazionalità… allora quel “medico” capirà. STIAMO TOCCANDO IL FONDO, POVERA ITALIA.

    ————-> “Nel frattempo sono giunti sul posto i carabinieri che, riportata la calma, hanno chiesto alla professionista di compilare il modulo della discordia” ….

    https://www.meteoweb.eu/2022/03/medico-caccia-giovane-paziente-russa/1779992/

  3. RADIARE IMMEDIATAMENTE DALL’ALBO! Questa cosiddetta dottoressa si dedichi ad altro nella vita. Una che infrange il giuramento di Ippocrate per motivazioni razziste non puo’ praticare la professione medica.

  4. Tra l’altro, Davidenko e’ un cognome ucraino. Il che dimostra ancora una volta quanto i due popoli siano strettamente intrecciati. Quella “dottoressa” mi fa vergognare di essere italiano, ci sono gli estremi per radiarla.

  5. Il fascismo è nato in quella regione, una evoluzione della sinistra contro i russi bolscevichi. Da quella stessa regione verrà la rovina dell’Italia, se non è già arrivata.

  6. denunciarla, portarla in tribunale e € 100.000,00 di risarcimento, oltre a radiarla ovviamente

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.