Donna greca di 56 anni muore dopo seconda dose Pfizer: infarto insieme a edema polmonare

Condividi!

Una donna greca di 56 anni, Konstantina Lykakianni, è morta all’ospedale Kalavryta pochi minuti dopo la sua seconda dose di vaccino Pfizer. Secondo quanto riportato dal sito Patras Timesla donna si era vaccinata per poter incontrare il figlio che vive a Cipro.

Dopo aver fatto il vaccino ha iniziato a lamentarsi per un bruciore. Lo stesso era avvenuto anche al termine della prima dose, quando la donna aveva lamentato un bruciore alla gola. Chiamati i soccorsi le è stato somministrato del cortisone. Trasportata al Pronto Soccorso dell’ospedale, ha iniziato a manifestare dolori al petto e alla schiena. I medici hanno cercato di rianimarla ma non c’è stato niente da fare. Avevano provato anche a intubarla. Secondo il rapporto dei dottori è possibile che abbia subito un infarto insieme a un edema polmonare o un riempimento dei polmoni di liquido. Lo ha riportato GASP News.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.