Donatella Rettore vaccinata con tre dosi: “Ho il Covid e sto male. Spero di non morire”

Condividi su:

Donatella Rettore ha il Covid. La cantante, impegnata in un tour nelle più importanti località italiane, ha annunciato, attraverso un post sul suo profilo Instagram, di essere risultata positiva al Coronavirus. Il suo messaggio ha destato parecchia preoccupazione tra i fan. “Sto male e non ho altro da aggiungere. Spero di farcela”, ha confessato l’artista ai suoi followers. E adesso Rettore sarà costretta a un temporaneo stop forzato, in attesa di tornare sui palchi italiani con la sua musica.

Immediato l’affetto dei fan che hanno riempito la bacheca social di messaggi e cuoricini. “Certo che ce la farai Donatella, tu sei fortissima”, si legge. E ancora: “Non ti preoccupare, i sintomi passano velocemente. Guarirai presto”. Tanti gli incoraggiamenti: “Sei sempre splendida splendente”, “Sono sicuro che andrà tutto bene. Ne hai superate tante, coraggio”, “Una leonessa come te non può che uscirne vincente“. Lo riporta il Giorno.

Condividi su:

14 thoughts on “Donatella Rettore vaccinata con tre dosi: “Ho il Covid e sto male. Spero di non morire”

  1. Ipervaccinata !!
    E che cazzo pretendi di piu , anche di non morire ?
    Non esiste ancora !

  2. E come lei lo sperano in tanti che con tre dosi si son beccati il covid e stan male come cani. Speriamo si incazzino con speranza, i giornalisti e i televirologi da salotto. Sono proprio i vaccinati che si dovrebbero incazzare. Io con zero dosi ho preso il covid e l’ho risolta in 3/4 giorni…quindi son contento di non aver ceduto a ste merde, alle loro vessazioni e alla loro propaganda.
    I vax dovrebbero essere inferociti.

    1. Io anche, preso a fine gennaio, guarito da solo in 4 giorni di febbre che non ho mai cercato di far abbassare anzi, più si alza e più cuoce a dovere il virus. Unico farmaco che ho utilizzato lo spray iodosan per il mal di gola. Da questa esperienza ho avuto due conferme: 1) Il covid è l’influenza stagionale che viene ribattezzata con nomi diversi di volta in volta.2) Mai fidarsi di un medico che ti dice di usare la tachipirina, la febbre è nostra alleata, così è sempre stato e cosi sarà.

      1. Guarda, io l’ho preso a Luglio quindi non è l’influenza stagionale. E non è nemmeno influenza. È covid. Negarlo ci espone a ridicolaggine in modo esponenziale.
        Di influenze ne ho avute e questo l’ho trovato diverso. Miei amici che l’hanno preso i primi tempi si son fatti una settimana in casa con febbre a 40. Questo non succede con l’influenza.Questo non significa ovviamente né che sia un virus mortale né che servano i vaccini.
        Per quanto riguarda la febbre sono d’accordo ma farla salire sopra i 39 può portare ad altri problemi, soprattutto a persone non più giovani.

  3. Splendido splendente
    me l’ha detto anche Speranza
    Io ci credo ciecamente
    Anestetico d’effetto
    E avrai una VITA nuova
    Grazie a UN AGO PENETRANTE
    Invitante, PUNGENTE
    Splendido splendente
    Pa ra pa pa pa ra
    Pa ra ra pa pa pa ra
    Pa ra pa pa pa ra

    Contiua! continua! Continua a chentere (Banfi). Ahahahahahahahahahaha Illusi!

  4. E non è l’unica. C’era una giovane donna che se la prendeva con i novax e con chi non voleva farsi iniettare le dosi di vaccini sperimentali covid-19 e poi è finita in coma dopo l’inoculazione del vaccino sperimentale covid-19, si è presa una bella inculata insomma. Karma. Che ritardata. Comunque costei deve farsi in(o)culare più dosi: quinta, sesta, settima, ecc. Altrimenti come può dirsi protetta? Non lo è, non è al sicuro. Citando i covidioti: “Bla bla bla novacse1 sbagliate1!! La bestia maledetta è un nemico duro e invisibileh1 da combattere!11 Terapia iNtEnzIvAh1 Posti letto11! Salutah1 VoGLiO SaLvARmi11!” Questi vaccini sperimentali covid-19 sono portentosi comunque, sono un miracolo, sono riusciti addirittura a danneggiare e decimare gente completamente SANA. Questa signora ipocondriaca e che crede nella scienzah dovrebbe essere proprio orgogliosa, fiera, dunque di essere una covidiota paranoica che ha paura di morire. Io al posto suo mi vergognerei… Ok che è anziana, ha un po’ una scusante ma su, la trovo pure un po’ ridicola… È a causa di gente come lei se siamo ancora in questa situazione dopo anni e alcune persone sono pure decedute. Persone che tra l’altro avevano già gli anticorpi necessari per fronteggiare il virus, o forse DOVREI chiamarla influenza? Io non l’ho nemmeno mai presa, alla faccia della estrema contagiosità di cui blateravano le cavie…

  5. Donatella cocca, ancora convinta che quello che viene a voi vaccinati sia Covid? Seee buonanotte! Il tuo sistema immunitario sta facendo un bel botto prima dello schianto finale, ma che te lo dico a fare, sei una povera cretina come milioni di altri, avrai fatto successo ma sei solo una ignorante leccaculo del sistema.
    Sono contenta che finalmente voi coglioni creduloni in quello che lo Stato dice loro paghiate il prezzo della vostra ignavia è del vostro egoismo, era ora.

  6. Per fortuna il mio vaccino contro la tbc per una missione in Africa non era una buffonata come questo farmaco sperimentale! E comunque mi chiedo come dopo tre vaccinazioni e dopo essersiammalati lo stesso,come si fa ancora a crederci!!!!! Per la cronaca di di gente vaccinata che si è già presa il virus tre volte e sonosempre malaticci e depressi,noi invece “fragili”no! Una domandina me la porrei!e stanno seppellendo decine di persone senza autopsie approfondite appositamente

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.