Domenica quasi due milioni israeliani perderanno Green Pass: non hanno fatto la terza dose

Condividi!

Da domenica, quasi due milioni di israeliani perderanno il Green Pass dopo che una nuova direttiva governativa ha imposto una terza dose di richiamo COVID-19 sei mesi dopo aver ricevuto le prime due dosi. I dati del Ministero della Salute di lunedì hanno mostrato che 4.710.716 israeliani sono stati vaccinati con due dosi sei mesi fa, ma solo a 3.243.641 di loro è stata somministrata una terza dose di richiamo. Così il Time of Israel.

Il pass è valido da una settimana dopo aver ricevuto l’ultima dose richiesta e per i sei mesi successivi. Il documento, detenuto da coloro che sono vaccinati o sono guariti da COVID-19, consente l’accesso a molti luoghi ed eventi pubblici, tra cui ristoranti e musei. Un Green Pass temporaneo può essere ottenuto attraverso un tampone negativo, che deve essere pagato a meno che l’individuo non sia esonerato dalla vaccinazione. Dall’ultima riunione di gabinetto sul coronavirus, oltre 600 israeliani sono morti di COVID-19.

Condividi!

6 thoughts on “Domenica quasi due milioni israeliani perderanno Green Pass: non hanno fatto la terza dose

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: