Docente insulta Meloni: “Vacca, scrofa, pesciaiola”. Chiesta sospensione da insegnamento

Condividi!

“Vacca e scrofa. Siamo increduli che nel 2021 ci si possa esprimere ancora così pubblicamente, Ancora di più che a farlo sia un professore, Giovanni Gozzini, che intervenendo all’emittente Controradio ha insultato e denigrato pesantemente la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni. Come al solito gli intellettuali di sinistra predicano bene e razzolano male, dimostrandosi buoni a cavalcare le battaglie in difesa delle donne solo a corrente alternata. Chiediamo che l’Università di Siena sospenda il professor Gozzini: si tratta di un fatto grave, un personaggio del genere non può insegnare a Scienze politiche”. Lo afferma il deputato di Fratelli d’Italia Giovanni Donzelli.

“Le parole, secondo quanto appreso, sono state pronunciate nel corso della trasmissione Bene bene male male del 19 febbraio dell’emittente fiorentina e condotta dal direttore Raffaele Palumbo. – sottolinea Donzelli – Ancora una volta Giorgia Meloni viene pesantemente insultata per le sue idee ed insultata sul piano personale. E ancora volta in Toscana si usano i media per seminare odio: – conclude Donzelli – chiediamo che l’emittente si scusi con la diretta interessata e che al professor Gozzini, come a tutti gli interlocutori, venga impedito di intervenire ancora in radio insultando gratuitamente chicchessia”. Così askanews.

Fra gli altri insulti: “Siamo ancora a questo nazionalismo retoricodemenziale, ignorante. Questa pesciaiola – ha proseguito il professore – e mi dispiace offendere questi negozianti ma io non posso vedere in Parlamento gente simile, di un’ignoranza di questo livello, che non ha mai letto un libro in vita sua, che può rivolgersi da pari a pari a un nome come quello di Mario Draghi”.

Condividi!

One thought on “Docente insulta Meloni: “Vacca, scrofa, pesciaiola”. Chiesta sospensione da insegnamento

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.