Docente di 30 anni ricoverata per miocardite dopo il vaccino: “Ma le TV cosa aspettano a parlarne?”

Condividi su:

ATENE, GRECIA – Una donna di 30 anni ha sviluppato miocardite dopo la sua seconda iniezione del vaccino COVID-19 di Pfizer. Mariza Provata, professoressa, ha ricevuto l’iniezione il 28 settembre. Ha subito iniziato a soffrire di molteplici problemi di salute. È stata ricoverata in terapia intensiva due giorni dopo la diagnosi di miocardite. “Il vaccino Pfizer mi ha mandato in ospedale”, dice Mariza dal suo letto d’ospedale. È quanto riporta il sito MAG24.ES.

Mariza è andata sui social media e ha pubblicato un video che è diventato virale con oltre 200.000 visualizzazioni su Youtube in meno di 12 ore. Ha detto: “Sono con dieci persone nella stessa stanza e due di loro hanno esattamente la mia stessa cosa. Un’altra ragazza della mia età e un uomo leggermente più vecchio. Che tipo di percentuale è? Come vengono calcolate queste statistiche e percentuali di rischi dovute al coronavirus e al vaccino? Se noi tre avessimo avuto il covid-19, avremmo creato un ronzio per il fatto che ci stavano curando. Ma lì, loro (i media) non dicono nulla. Sono andata a farmi il vaccino da sola. Non volevo, ma sono un insegnante e siamo sotto pressione. Sì, dallo Stato. Lo stesso Stato che mi taglia lo stipendio. Grazie!!! Ho agito responsabilmente proprio come volevi tu”.

Condividi su:

3 thoughts on “Docente di 30 anni ricoverata per miocardite dopo il vaccino: “Ma le TV cosa aspettano a parlarne?”

Rispondi a Angelo Annulla risposta

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.