Disobbedienza civile a Lucca: centinaia di giovani sfidano le restrizioni del Governo

Condividi!

Disobbedienza civile a Lucca. Centinaia di giovani, molti senza mascherina, ballano e si divertono in piazza con musica ad alto volume”. Lo riporta Radio Savana sul profilo Twitter.

La reazione degli utenti: “Le soluzioni che la dittatura ci propina da un anno, hanno portato come risultati solo più morti, più violazioni costituzionali, meno salute, più perdite economiche. Una svegliata con accensione del cervello non guasterebbe”. “Dopo ormai 1 anno di chiusura, sarebbe ora di reagire e tornare alla vita normale. Bravi giovani”. “Hanno capito che i vari lockdown non hanno fatto altro che far fallire l’Italia economicamente. Non è servito ad altro, contagi in aumento, morti pure. Sarebbe ora che non solo i giovani si ribellassero ma soprattutto tutti gli italiani”.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.