Di Stadio su La7: “Tanti morti Covid perché efficacia vaccino decade. Bisogna fare altre dosi”

Condividi su:

Nella serata di ieri 25 gennaio, la neuroscienziata Arianna Di Stadio interviene alla trasmissione “Di martedì” condotta da Giovanni Floris su La7. Alla domanda sui tanti morti degli ultimi giorni e sui 468 decessi di ieri, ancora una volta superiori a quelli di un anno fa malgrado gli oltre 120 milioni di vaccini, la Di Stadio ha chiarito che la colpa è del calo della risposta immunitaria e saranno così necessarie tante altre dosi di siero sperimentale. Lo ha riportato ieri La7.

Ha detto la neuroscienziata: “I morti per Covid sono tantissimi perché il vaccino offre una copertura elevata ma non totale visto che ognuno di noi reagisce in modo diverso. Man man che si va avanti la risposta immunitaria tende a decadere. Aumentando i booster teniamo su il sistema immunitario”. L’Italia si avvia così a breve ad una quarta dose mentre un altro ospite presente, il sottosegretario al Ministero della Salute Pierpaolo Sileri, ha rivolto altri avvertimenti ai non vaccinati definendoli “pericolosi” e dicendo “vi renderemo la vita difficile”.

Condividi su:

19 thoughts on “Di Stadio su La7: “Tanti morti Covid perché efficacia vaccino decade. Bisogna fare altre dosi”

  1. Questa è una neuroscienziata, o è una scappata dalla neuro? Quanto a Sileri, ho già dato mandato agli avvocati di denunciarlo per stalking, minacce gravi, discriminazione e associazione per delinquere.

  2. Mi sembra che si possa dire così… La casa brucia? Allora altra benzina? La domanda che mi pongo è, ma chi può credere a queste panzane?

  3. “Vi renderemo la vita difficile”….. Ma qualcuno ha aggiunto il nome di Sileri alle denunce contro Draghi e Speranza? I magistrati dormono o hanno dimenticato di aver giurato sulla Costituzione?

  4. Sono arrabbiati perché il loro vaccino del cazzo non ha funzionato… o ci sono gli stessi morti di un anno fa… ma purtroppo fino a quando la magistratura non interverrà gente come Sileri sarà ancora libera di minacciare la gente in tv…

    1. Esatto, la situazione è simile all’anno scorso su decessi, terapie intensive e ospedalizzazioni nonostante abbiano inoculato centinaia di milioni di vaccini.

    2. No, invece ha funzionato e sta funzionamdo benissimo. Non c’era nessuna pandemia, è stata creata da loro stessi facendo ammalare o crepare persone sanissime. Non è un caso che il cosiddetto “Covid” non l’ha mai visto nessuno, mai stato isolato. È stato accettato dalle persone come un dogma di fede e come la malattia che ha fatto scomparire tutte le altre. Sin dall’inizio non ho mai creduto ad alcuna pamdemia, non a caso la stessa OMS se n’è guardata bene dal metterla per iscritto. Per mettersi il coolo al riparo.

  5. Ma..come mai nel resto d europa (e del mondo, basta vedere i grafici) hanno meno morti al giorno di noi?? Anche Spagna portogallo svizzera..sono alla terza dose. Quindi la neuroscienziata ha torto. I motivi sono due: mancate cure sul territorio (e sbagliate in ospedale –>vedi capitolo monoclonali non usati) e conteggio sbagliato dei morti per/con covid.
    Comunque ricordiamo che due anni fa qualche politico disse “la sanità italiana ce la invidiano in tutto il mondo”. Non penso proprio…stanno messi meglio in Africa.

Rispondi a Anonimo Annulla risposta

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.