Di Maio fuori dal Parlamento: sconfitto nel suo collegio a Napoli

Condividi su:

Di Maio sconfitto nel suo collegio uninominale di Napoli Fuorigrotta, non sarà nel prossimo Parlamento. A vincere è stato Sergio Costa (M5S). Sconfitto proprio Luigi Di Maio (Csx), Mara Carfagna (Az/Iv) e Mariarosaria Rossi (Cdx). 

L’ex ministro dell’Ambiente è al 41,81%; Di Maio è fermo al 23,70%, seguito da Rossi al 21,77% e Carfagna al 6,32%. Il collegio uninominale Campania 1-02 (Napoli-Fuorigrotta) è uno dei due collegi uninominali che insistono sul territorio del comune di Napoli. Anche nell’altro collegio, Napoli-San Carlo all’Arena, si profila una vittoria del candidato del Movimento 5 Stelle, Dario Carotenuto, al 50,55% dopo 117 sezioni scrutinate su 444. Lo ha riportato il Mattino.

Condividi su:

2 thoughts on “Di Maio fuori dal Parlamento: sconfitto nel suo collegio a Napoli

  1. Ahahah. Bellissima la foto. Ha ricevuto pure troppi voti mi pare… Sicuramente dai suoi amici e da coloro che percepiscono il reddito di nullafacenti… Poi ci sono io che ho creduto in loro e che avrebbero fatto qualcosa per gli uffici per il lavoro che non hanno mai funzionato… Sono anni che cerco una occupazione e non la trovo ma ha ragione chi dice che è come se si stesse chiedendo l’elemosina… E dire che anni fa ero pure contenta che un partito giovane e dei volti nuovi, freschi e puliti andassero in parlamento e governassero il paese tentando di fare il bene dei cittadini e invece… Ci ho sperato ed ho portato fortuna perché poi hanno governato veramente loro! E invece si è rivelato essere un voltagabbana… Prima con salveene e poi con i pidioti sinistronzi… Non ha dignità né un’appartenenza a qualcosa, non resta niente di lui, poiché si ammalgama… E dire che quando lo insultavano io l’ho sempre difeso ma adesso basta… Conte invece non mi convince del tutto, è soltanto un bel faccino messo lì a dire due cazzate buoniste e qualunquiste per far felici le casalinghe che si bagnano appena lo vedono sfoderare il suo sorriso da belloccio con fossette annesse, il suo asso nella manica… Se non fosse così bello col cazzo che lo difenderebbero, dubito fortemente che certe femmine lo difenderebbero come fosse il loro marito… Tuttavia trasuda ipocrisia da ogni poro e la pandemia immaginaria checché ne dicano i covidioti lobotomizzati e ipocodriaci l’ha gestita malissimo, altro che bene. A causa sua non potevamo nemmeno uscire di casa, eppure non c’era un cazzo, perlomeno qui in Sardegna… Ci hanno soltanto rovinato e frantumato i coglioni… Meglio la Florida allora, decisamente… Forse l’unico del movimento che scrive cose giuste e più o meno condivisibili è Di Battista ma sembra tirarsela troppo… Boh. Dibba, non sei mica un elastico, anche basta… Il piddì demmerda invece io lo odio, parla soltanto di novax e cacchini sperimentali covid-19 obbligatori… La finissero perché sono davvero monotematici, divisivi e fascisti, per non dire anche nazisti, senza dubbio sono cose discriminatorie… E queste polemiche le trovo davvero sterili e puerili frutto di un indottrinamento del governo e di chi con queste dosi di vaccini covid ci guadagna fior di quattrini (…) Non vorrei nemmeno chiamarli vaccini ma i sieri mi ricordano le creme per il viso. Gli unici sieri che mi farei…🤣💎🥲

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.