Cuneo, Alessandro muore in casa ucciso da malore a soli 44 anni

Condividi su:

CUNEO — Un infarto nella sua abitazione di Madonna dell’Olmo, a Cuneo. È morto così Alessandro Di Stefano, 44 anni compiuti a inizio mese, dipendente alla Westport Fuel Systems Italia di Cherasco, sposato, padre di tre figli. Il malore stamane (sabato 21 maggio) in via Valle Bronda, vani i soccorsi da parte dell’équipe medica del «118». La notizia ha destato profondo cordoglio a Madonna dell’Olmo e nel mondo del teatro cuneese, dove Di Stefano era conosciuto per essere da tempo un attore dell’Accademia Toselli.

L’insegnante dell’accademia teatrale Toselli, Chiara Giordanengo: «Una terribile notizia, siamo sconvolti e addolorati per la famiglia. Alessandro era una persona splendida, molto disponibile e gentile con tutti. Un eccellente allievo, si applicava e studiava tanto, aveva il senso del teatro nel sangue». Lascia la moglie Daniela, i figli Jacopo, Gioele e Arianna Catlina, i genitori Caterina e Salvatore, fratelli e nipoti. I funerali saranno celebrati lunedì 23 maggio, alle 15:30, nella chiesa parrocchiale di Madonna dell’Olmo dove domani, alle 20, sarà recitato il rosario.

Condividi su:

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.