Crisanti: “L’obbligo vaccinale è follia sanitaria incostituzionale”

Condividi su:

«Siamo all’improvvisazione. L’obbligo agli over 50 non si può imporre senza una revisione del consenso informato». Così all’AGI Andrea Crisanti, microbiologo dell’università di Padova, a proposito della possibilità dell’obbligo vaccinale agli over 50.

«C’è anche un problema di carattere giuridico – osserva – perchè lo si fa per impedire la malattia, ma non per limitare la trasmissione. Questo diventa un obbligo terapeutico, è una novità assoluta nella sanità pubblica». «Mi sembra solo frutto del panico. Tra l’altro lo si impone a tutti, anche a persone che magari non ne avrebbero bisogno – conclude il microbiologo – è una autentica follia». Lo scrive quest’oggi LaPressa.

Condividi su:

8 thoughts on “Crisanti: “L’obbligo vaccinale è follia sanitaria incostituzionale”

  1. Ma Crisanti da che parte sta? un giorno dice una cosa, il giorno dopo dice il contrario. Se è un uomo onesto e ha rimorsi , dica finalmente la verità e si schieri definitivamente dalla parte dei cittadini oppressi.

  2. Obbligo vaccinale !
    Bene tiratemi fuori l autorizzazione per il vaccino dove sia scritto a chiare lettere che si tratta di un vaccino !
    Se l autorizzazione e di un siero genico sperimentale la legge e nulla e si puo tranquillamente denunciare tutto il CDM e chi approva per falso in comunicazioni sociali e truffa !
    E chi me lo inietta? Chi prescrive la ricetta, chi firma un atto di responsabilita per effetti avversi ??
    Ma soprattutto chi rischia la vita per farmi l iniezione ??
    Draghi, Conte,Di Maio, Salvini o qualche altro socio del Vile Affarista !
    Stanno tirando la corda e non piangano se poi le cose gli sfuggono dalle mani !
    La costituzione dice chiaro che la persona e inviolabile e quindi questi si pongono fuori dalla costituzione e quindi sono dei criminali !
    Quando interverra la magistratura e sara ristabilito il rispetto della costituzione ?

    1. Non si può imporre un siero genico sperimentale. Anche i nostri genitori che hanno più di 50 anni non se lo faranno. Non firmerebbero mai il consenso (dis)informato né oggi né mai.

  3. Quest’obbligo per gli ultra-50enni non vale nulla ed è gravemente illegale, come non valgono nulla le “sanzioni” e le multe da 600 a 1500 euro che il governo prevede. Non è possibile imporre l’inoculazione di un farmaco inefficace (scientificamente provato che i “vaccinati” possono contagiare come e più dei non vaccinati) e per giunta PERICOLOSO (che può causare gravi malattie cardiache e la morte), e senza alcuna assunzione di responsabilità dello Stato. Questa è l’ennesima ESTORSIONE, alla quale non dobbiamo piegarci, ma reagire denunciando Draghi e Speranza per EPIDEMIA DOLOSA (dal momento che lasciano liberi di circolare ed infettare i vaccinati col green pass, mentre ad un non vaccinato sano è impedito perfino mostrare il tampone), ESTORSIONE AGGRAVATA (non è in alcun modo ammissibile che si ricattino le persone con l’alternativa: o ti fai iniettare o muori di fame perché non puoi più lavorare), USURPAZIONE DI POTERE POLITICO (lo stato di emergenza non poteva in alcun modo andare oltre il 31 dicembre 2021 e i due anni, ma loro lo hanno prorogato al 31 marzo 2022), ATTENTATO ALLA COSTITUZIONE (non è possibile discriminare i cittadini, e creare un apartheid sanitario, violando i diritti fondamentali in materia di uguaglianza, diritto al lavoro, alla libera scelta terapeutica, diritto di circolazione, ecc. ecc.) SEQUESTRO DI PERSONA AGGRAVATO E CONTINUATO (in pratica gli abitanti delle isole non inoculati possono morire, se hanno bisogno di terapie e interventi chirurgici nel continente o all’estero, perché dopo il 10 gennaio 2022 non potranno più salire su navi, traghetti, e aerei), ATTENTATO AI DIRITTI POLITICI DEI CITTADINI (in pratica perfino gli elettori del prossimo presidente della Repubblica nei consigli regionali delle isole non potranno partecipare al voto, senza super green pass).
    Questi devono andare in galera, dei loro decreti e delle loro sanzioni ce ne sbattiamo altamente!

      1. Obbligo vaccinale quando…

        1. Il farmaco non risponde alla definizione di vaccino. Ma è solo per un uso di emergenza?

        2. Non previene il contagio, anzi lo peggiora. Come ampiamente dimostrato dai fatti?

        https://comedonchisciotte.org/vaccinazioni-mensili-per-la-variante-omicron/

        https://rumble.com/vrh309-december-27-2021.html?mref=6zof&mrefc=6

        https://rumble.com/vrroir-unaltra-farmacista-coraggiosa.html?mref=6zof&mrefc=7

        3. Viola la Costituzione e multiple leggi internazionali, tra cui il noto Codice di Norimberga?

        4. Serve una prescrizione medica specialistica, non quella semplice che milioni di medici di famiglia fanno da sempre?

        5. Non è esente da rischi, come dimostrano migliaia di statistiche e dati in tutto il mondo. Con un numero di morti e menomazioni agghiacciante?

        Ecco la risposta:

        PIÙ UN IMPERO SI AVVICINA ALLA SUA FINE PIÙ LE SUE LEGGI SONO FOLLI.

        UN REGIME IN DECLINO È UN REGIME PERICOLOSO.

  4. Obbligo vaccinale quando…

    1. Il farmaco non risponde alla definizione di vaccino. Ma è solo per un uso di emergenza?

    2. Non previene il contagio, anzi lo peggiora. Come ampiamente dimostrato dai fatti?

    https://comedonchisciotte.org/vaccinazioni-mensili-per-la-variante-omicron/

    https://rumble.com/vrh309-december-27-2021.html?mref=6zof&mrefc=6

    https://rumble.com/vrroir-unaltra-farmacista-coraggiosa.html?mref=6zof&mrefc=7

    3. Viola la Costituzione e multiple leggi internazionali, tra cui il noto Codice di Norimberga?

    4. Serve una prescrizione medica specialistica, non quella semplice che milioni di medici di famiglia fanno da sempre?

    5. Non è esente da rischi, come dimostrano migliaia di statistiche e dati in tutto il mondo. Con un numero di morti e menomazioni agghiacciante?

    Ecco la risposta:

    PIÙ UN IMPERO SI AVVICINA ALLA SUA FINE PIÙ LE SUE LEGGI SONO FOLLI.

    UN REGIME IN DECLINO È UN REGIME PERICOLOSO.

Rispondi a Albert 2021 Annulla risposta

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.