Cremona, un malore improvviso uccide il sottotenente dei carabinieri Salvatore Cristiano

Condividi su:

CREMONA – Un malore improvviso ha stroncato il sottotenente dei carabinieri Salvatore Cristiano, per 16 anni comandante della stazione dell’Arma di Cortemaggiore, dove ancora viveva nonostante fosse appena stato assegnato al Primo reggimento scuola marescialli carabinieri di Firenze. 

Il sottufficiale, di 54 anni, aveva infatti superato brillantemente il quinto corso ufficiali Rste prendendo servizio come comandante di plotone e insegnante. Ancora prima che a Cortemaggiore aveva prestato servizio in un’altra caserma piacentina. Nella sua carriera anche missioni in Kosovo e l’onoreficenza di cavaliere al merito della Repubblica. Era molto conosciuto e stimato in tutta la Bassa Piacentina, per le varie operazioni militari seguite. È morto proprio a Cortemaggiore, dove risiedono anche la moglie e il figlio che è a sua volta carabiniere. Così La Provincia di Cremona.

Condividi su:

2 thoughts on “Cremona, un malore improvviso uccide il sottotenente dei carabinieri Salvatore Cristiano

  1. Evito di esprimermi .. se no potrei essere denunciato.
    Una cosa la dico, questi sono più realisti del re…a buon intenditore….

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.