Covid, Giani: “Chi non si vaccina, si paghi le cure di tasca propria”

Condividi!

Parole destinate a far discutere quelle proferite ieri su Radio Bruno dal presidente della Regione Eugenio Giani circa l’idea, al vaglio del governo di San Marino, di far pagare le cure a chi dovesse ammalarsi di Covid dopo aver rifiutato il vaccino. “Sicuramente – ha detto il governatore durante l’intervista radiofonica – è giusto questo principio e mi piace il modo netto in cui viene affermata questa cosa”. Giani ieri è intervenuto anche sulla partenza delle prenotazioni dei vaccini anti-Covid che saranno messi a disposizione di operatori sanitari e Rsa a fine anno. “Il vaccino è una grande opportunità offerta dalla scienza – ha dichiarato il governatore -. Questa campagna di vaccinazione rappresenta una battaglia decisiva nella lotta contro la pandemia, una sfida storica che potremo vincere, se sapremo essere uniti e organizzati. L’obiettivo è garantire la massima copertura vaccinale possibile, partendo da chi è più a rischio”. È quanto riporta oggi Firenze Today.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.