Covid, Brindisi: muore per arresto cardiaco 14enne vaccinata con le tre dosi

Condividi su:

BRINDISI – Si è spenta a soli 14 anni, nel reparto di Terapia intensiva dell’ospedale Perrino. Sono da accertare le cause di un dramma che si è consumato ieri mattina presso il nosocomio brindisino. La giovane, residente a Carovigno, era arrivata al Perrino dal Pronto soccorso di Ostuni, intorno alle 5 di sabato 8 ottobre. Aveva febbre e vomito ed era positiva al Covid. E’ stata subito ricoverata nel reparto di Pediatria ma nella notte tra sabato e domenica le sue condizioni sono improvvisamente peggiorate tanto da rendersi necessario il trasferimento in Rianimazione dove ieri mattina, purtroppo, il suo cuore ha cessato di battere. Lo ha riportato Brindisi Today.

Da quanto si apprende la 14enne aveva completato il ciclo vaccinale anti-covid. Secondo le prime ipotesi a strapparla alla vita potrebbe essere stata una sindrome da disfunzione multiorgano, legata a una risposta infiammatoria sistemica ma saranno ulteriori indagini a fare chiarezza sulle cause del decesso. Al momento non è stata disposta autopsia, la salma verrà trasportata a Reggio Emilia, città d’origine della famiglia. 

Condividi su:

8 thoughts on “Covid, Brindisi: muore per arresto cardiaco 14enne vaccinata con le tre dosi

  1. Era minore !
    Processare subito per omicidio , i dottori che l hanno inoculata e i genitori che l hanno spinta e firmato il consenso !

  2. chi vuole raccogliere raccolga..tanto so che è inutile:
    essendo elettrosensibile vi informo che
    mercoledi, giovedi, venerdi scorsi
    fino a sabato alle ore 16
    il campo elettromagnetico e le frequenze erano AUMENTATE
    fino a stare malissimo
    non capite? continuate a farvi installare antenne e ripetitori in faccia
    LA COMMEDIA CONTINUA

    1. Potrebbero pararsi il culo blaterando su quanto fosse un soggetto fragile e che è morta di coglionavirus e non a CAUSA dei cacchini sperimentali covid-19… E diranno che i cacchini non proteggono tutti i fragili… Purtroppo potrebbero dire così… Probabilmente un eccesso di anticorpi, pure da me morì una ragazzina con la febbre alta ma non era positiva al virus, però si era fatta inoculare 2 dosi… Purtroppo pur di avere il greencazz i gggiovani vanno pure a suicidarsi… Son senza valori…

  3. La ragazza semplicemente dopo tre dosi di quei veleni si è ritrovata il sistema immunitario compromesso che ovviamente non ha potuto reagire e combattere il covid ( ma sarebbe morta anche con l’influenza)!! piu’ dosi = piu’ sistema immunitario compromesso!!! svegliatevi!!!

    1. “non ha potuto reagire e combattere il covid”?
      si con un ripetitore in faccia ti vengono tanti sintomi, tu se vuoi chiamali covid.
      scrivete solo commenti e gli altri non li leggete?
      quanti satelliti 5g hanno lanciato dal 2019 ad oggi?
      dove trovi questa informazione?
      cosa sono le frequenze ?
      cosa è la risonanza di Schumann?
      il nostro corpo è pieno di agenti patogeni di tutti i tipi? quanti e quali?

      1. tutte le cose che hai detto sono l’origine , la prosecuzione e la persecuzione del famigerato c-19 , alias “the destructor”…chi vuol capire capisca !

  4. Che mattanza di genti , di popoli : guerre , vaxini , oenneggi’ , ogm , scie , 5g e chissa’ quante altre porcherie!

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.