Conte inserisce la grazia per il suocero nel decreto rilancio: revocata pena per evasione

Condividi!

“Pena revocata al suocero del premier”. Così titola il Corriere della sera scrivendo nell’articolo che «Cesare Paladino, gestore dell’Hotel Plaza di Roma e padre della compagna del presidente del Consiglio Conte, Olivia, ha ottenuto la revoca della sentenza di patteggiamento a un anno e due mesi di reclusione». Paladino era accusato di «peculato per non aver versato due milioni di euro di tassa di soggiorno al Comune tra il 2014 e il 2018. La motivazione della sentenza dice: “Perché il fatto non è previsto dalla legge come reato”». Il decreto rilancio, scrive il Corriere, ha infatti stabilito che si applichi solo una sanzione amministrativa. Così Libero.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.