Comunali, Lorenzin: “Gli italiani scelgono chi tutela la loro salute”

Condividi su:

“Non c’è più un centrodestra, c’è una destra che abbiamo visto in questi giorni dare il suo volto, una destra estrema che si è posta in modo antiscientifico anche su vaccini e green pass; la vittoria del centrosinistra in tutta Italia è un messaggio chiaro delle persone che stanno scegliendo chi tutela la loro salute e la sicurezza nazionale”.

Così Beatrice Lorenzin, presidente del comitato elettorale per Roberto Gualtieri sindaco, parlando dal suo quartier generale a Roma e commentando i dati delle proiezioni delle amministrative che vedono il centrosinistra avanti in quasi tutte le principali città. Lo riporta Notizie Tiscali.

Condividi su:

21 thoughts on “Comunali, Lorenzin: “Gli italiani scelgono chi tutela la loro salute”

  1. Una che non ha nemmeno una laurea, ma è diplomata al Liceo Classico paladina della scientificità e dei vaccini. Se li ficchi su per il c..o i vaccini sta cessa con lo sguardo da matta. Metà degli italiani non è andata a votare…e questi parlano…parlano..parlano sul nulla. Non esistono più destra e sinistra perché governano i gruppi di investimento e bancari dietro alle multinazionali e a loro piace tanto il suffisso “centro” perché gli permette di fare il cazzo che vogliono a seconda della necessità del momento. E i fessi stanno a darsi battaglia su uno sbarco in più o in meno, su una narrativa “identitaria” o “mondialista”…quando non si rendono nemmeno conto che ciò che cambia è solo la narrativa e numeri risibili…ma mi pare che metà dell’elettorato italiano se ne sia reso conto e si sia rotto i coglioni.

    1. @Nero calma e gesso.

      La tutela della salute e della sicurezza nazionale sono nelle mani dell’Esercito: il vento sta proprio cambiando.

  2. Purtroppo.. Come succede spesso, la gente parla, parla, manifesta, si arrabbia e… A votare nn vanno e…la SX, ci vanno tutti e SEMPRE!!! e.. ALLORA.. MUTI E BECCHIAMOCELI!!!! Vincono facile…. Se.. A votare vanno solo loro…

      1. @REDAZIONE Serve introdurre il voto per posta anche in Italia, come – ad esempio – già avviene in Germania.

        Questa mattina, AGOSTINO DA MAGONZA ha chiamato durante il Filo Diretto, per dire appunto che è rimasto colpito dall’astensionismo, il 54% degli elettori ha votato… in Germania hanno avuto il 76% dei votanti alle elezioni federali.

        «E secondo me è tutto grazie al voto postale. IO HO UNA CERTA ETÀ … MI RICORDO A ROMA CHE I PARTITI SI ORGANIZZAVANO E ANDAVANO CON LE MACCHINE A PRENDERE LE VECCHIETTE E I VECCHIETTI». E aggiunge «Qui, il voto postale funziona:… quest’anno che c’è stato il Covid, molta gente ha detto “Mah, io chiedo il voto postale».

        «Funziona così: uno riceve prima delle elezioni un foglio che dice “guarda che ci sono le elezioni, e con questo foglio vai a votare. °Però, se vuoi fare il voto postale, richiedi i documenti, ti arrivano a casa i documenti, con calma li rispedisci con le schede votate”» Per esempio, lui il voto postale l’ha usato perché doveva andare in vacanza.

        cfr. min (00:56:13). —> https://www.raiplayradio.it/audio/2021/09/PRIMA-PAGINA-b2d7083f-b3f0-40bd-b2c6-31eecf0e0353.html

  3. Veramente, meta’ degli elettori italiani non e’ andata alle urne e una parte dell’altra meta’ ha votato cxd, quindi che sta dicendo? Purtroppo il potere globalista mette gente di questo calibro (infimo) a determinare le sorti di un intero Paese.

  4. Chi non e’ andato a votare, poi non si lamenti. Pensare che non votare sia un modo di protestare e’ semplicemente da sciocchi e masochisti. E questi sono i risultati.

    1. @ANONIMO: prima di votare bisogna delegittimare questo sistema, con tutti i politici che ci sono dentro. Votare 5 stelle e Lega si è visto a cosa è servito. Posizioni diverse stesso risultato…e il rottamatore prima di loro, grandi chiacchere e poi sempre e solo a raccontar balle e portare avanti agende di multinazionali e banche (lì poi proprio l’ebete di Firenze ha dato il meglio). I politici devono essere legati a un mandato. Altrimenti è inutile andare a votare. Purtroppo , sempre per la questione della pluralità perché il politico in teoria rappresenta tutto il paese, per la nostra Costituzione non è previsto un vincolo di mandato ossia il politico può tranqullamente raccontarti che lotterà per l’identità del popolo e poi fare una legge per incitare tutti i marocchini a venire in Italia ad aprire kebabberie nei centri storici senza pagare le tasse. Per fare un esempio…Ci deve essere un governo e un’opposizione vera, non un governo che governa con DL su DL che passano come coltelli nel burro. Il sistema per com’è è una gigantesca presa per il culo e sono anni che ce lo dimostrano.

  5. Povera Lorenzin, evidentemente ha qualche problema di comprensione… La frase giusta sarebbe: “gli italiani (almeno il 45%!) NON scelgono chi sta dalla parte di Draghi e disprezza la Costituzione!” Gli italiani vorrebbero vedere politici che DIFENDONO LA COSTITUZIONE, come la grande vice-questore Nunzia Schilirò. Ma dove sono? La Meloni (finta opposizione) aveva messo in lista Vittorio Feltri (quello che ha scritto: “Criminali no-vax” sulla prima pagina di Libero) e Bernardo (il pediatra che vorrebbe vaccinare anche i bambini piccoli!). Per il resto Salvini, FI (per carità! I pro-vax più fanatici!) sono nel governo e sono ormai le fotocopie del pd e dei 5s. C’è almeno un 40% di italiani che amano la libertà e difendono la Costituzione, come fanno i cittadini e i partiti di Gran Bretagna, Spagna, Danimarca, Svezia, Norvegia, ecc., che hanno bocciato green pass e obblighi vaccinali. E vedrete che sapremo trovare VERI politici NUOVI che ci rappresentano, non questi servi di Draghi.

  6. Si, SIG. Albert.. MA nell attesa di veri politici?!? Quel 45%che nn ha votato è come se avesse votato.. X la SX…. I SX.. LORO.. CHE VOTANO LETTA!! 1 DC!!! ! A votare ci vanno e ci Andranno sempre… Chiunque loro propongano o fanno… Xc nn di capisce?!?

    1. Cara Marita,

      —-> (1) io vedo tantissime file di persone che non sapendo come fare a mangiare… non vanno certo in cerca di seggi elettorali: —> https://www.avvenire.it/attualita/pagine/a-roma-torna-la-mensa-per-gli-ultimi-la-solidariet-di-nuovo-in-presenza

      —-> (2) Quelli che da mangiare ne hanno, invece, alle volte sono solo preoccupati di avere uno smartphone in tasca… e quando i social sono inagibili per un po’ … vanno nel panico. —> Pensano ad andare a votare i nostri giovani, secondo Te?

      1. Se ai giovani italiani togliessero il diritto di votare, se ne accorgerebbero?

  7. @Marita : in sostanza lei dice: votate sempre, anche quando i politici della vostra parte vi tradiscono, e fanno quello che vogliono dopo il voto. NO, NO e poi NO!! Se un politico che ho votato poi mi tradisce, con me ha chiuso! Il suo ragionamento è: ” se vi trovate nella padella, votate l’altro e finite nella brace!”. Oppure: “se con un politico è come tagliarsi un braccio, votate l’altro che vi farà tagliare la gamba!” Eh no signora Marita, se un politico – come Berlusconi, come Fini, come Salvini, come la Meloni, ecc., a un certo punto cambia e mi tradisce, io NON lo voto più e basta, non me ne frega niente della storiella per cui la sx ha sempre chi la vota. A parte il fatto che non è vero, molta gente di sinistra NON ha votato. Quindi è lei che non capisce, cara signora.

      1. Giusto!!! A loro.. I SX… NN FREGA 1 TUBO che “gli altri” NN votano!!! ANZI!!!!e… Quelli che dicono di nn votare.. Sono loro i Primi a farlo!!! E..NN. A Dx.. sicuro!!!

      2. @Albert, Nero mi ha detto che sarebbe meglio votare scheda nulla … Concordo: ma non oso pensare a che cosa la gente scriverebbe in protesta.

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.