Colonnello americano: “La Russia ha vinto e l’Ucraina è vicina alla resa. I nostri media mentono”

Condividi su:

Colonnello in pensione dell’esercito americano Douglas McGregor: “Penso che i russi e gli ucraini siano ora molto vicini a un cessate il fuoco e a una sorta di accordo. La guerra è davvero finita per gli ucraini, sono stati fatti a pezzi. Questo risultato non è più in questione, indipendentemente da ciò che trasmettiamo sui nostri media. Ora la questione principale è: se c’è un accordo, vivremo con il popolo russo e il suo governo, o cercheremo un cambio di regime sotto le spoglie di una guerra ucraina? Smetteremo di usare l’Ucraina o chiunque altro come ariete contro Mosca?”.

Condividi su:

5 thoughts on “Colonnello americano: “La Russia ha vinto e l’Ucraina è vicina alla resa. I nostri media mentono”

  1. Questo Colonello McGregor è una persona intelligente.Non solo dice che non si puo’ fare i bulli con la Russia che non è l’Iraq ma anche che gli USA rischiano grosso con la de-dollarizzazione con molti paesi del mondo che stanno abbandonando il dollaro.Metà dei fondi della Banca Centrale Russa, di proprietà dello stato e non degli usurai come in occidente,sono stati bloccati con sanzioni scandalose del vero aggressore ai confini russi e quindi ci sarà una fuga dal dollaro e una estrema povertà in america e in europa. Con un dollaro non piu’ richiesto a livello mondiale e quindi molto svalutato gli americani non potranno comperare piu’ nulla.
    Anche istituzioni finanziarie si stanno rendendo conto del pericolo della de-dollarizzazione e probabilmente anche in Italia ai burattini degli usurai verrà ordinato di cambiare atteggiamento con la Russia.Lo faranno semprechè possano continuare con altri mezzi il vero obiettivo di questi dittatori globalisti marxisti liberali che è il nostro totale impoverimento e sottomissione biologica,digitale ed economica

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.