Choc a Marsala, trovato cadavere in macchina: è un 35enne morto di malore improvviso (FOTO)

Condividi su:

MARSALA – Uomo di 35 anni è morto ieri, intorno alle 13,30, in via Salemi a Marsala (Trapani): la vittima è Giovanni La Barbera, un pasticcere di origine palermitana. La vittima è stata trovata senza vita in auto, probabilmente dopo essere stato colpito da un malore che si è rivelato fatale. Sembra che l’uomo si trovasse in un bar, da cui è uscito per recarsi in macchina. Pochi minuti dopo è avvenuto il tragico ritrovamento. Inevitabili le ripercussioni sul traffico, totalmente bloccato per i minuti successivi. Giovanni La Barbera lascia la moglie e tre figli.

A testimoniare l’accaduto è stato il titolare di un’attività che si trova nelle vicinanze: “Un signore mi ha chiamato da fuori per dirmi che una persona si stava sentendo male dentro la propria auto. Sono andato da lui, l’ho visto in condizioni disperate. Casualmente dalla via Salemi è passata un’ambulanza che andava verso l’ospedale Paolo Borsellino, l’abbiamo fermata e anche se avevano una persona all’interno si sono potuti fermare utilizzando subito il defibrillatore sull’uomo in macchina“. Nonostante i tentativi di rianimarlo, per l’uomo non c’è stato niente da fare. Lo ha scritto Palermo Today.

Condividi su:

7 thoughts on “Choc a Marsala, trovato cadavere in macchina: è un 35enne morto di malore improvviso (FOTO)

  1. Presto diventerà consuetudine non scritta ritrovare cadaveri ovunque, dal letto di casa/hotel all’auto al bagno dell’aeroporto al camerino prova del negozio al centro commerciale eccetera.

    Cominciamo ad abituarci, è così che sta per finire. E quando non ci sarà più posto nei cimiteri….

  2. Senza contare quelli che si schianteranno contro mano , addosso a quei poveri automobilisti che incroceranno ne momento della loro dipartita !
    I carabinieri e la polizia non lo dice , ma ci sono una marea di morti usciti di strada a causa del siero genico sperimentale e mortale !

    1. Quelli vengono conteggiati tra i morti d’incidente stradale, nemmeno Redazione ne parla se è per quello, anche perché se i medici fingono di non trovare correlazione tra vaccini e malore, figuriamoci con un incidente…

      E non parliamo delle malattie fulminanti…

    2. le forze dell’ordine meritano il primo premio come i peggiori della pandemia. una vergogna itagliahnah

  3. A Quartu ho letto che non sapevano più dove mettere i morti… Più di 50 persone da seppellire e sono morti in poco tempo… Io l’ho letto… A Quartu Sant’Elena c’era l’hub vaccinale, quindi che non mi dicano che i vaccini sperimentali covid-19 non c’entrano mai nulla perché mi sono veramente rotta… Sono omertosi. Che la smettessero che anche qui da me ne stanno crepando molti e abbiamo 2 agenzie funebri e non credo stiano facendo la fame tra ambulanze con le sirene che suonano e manifesti funebri ne stanno morendo un bel po’, eh…

    1. A breve bisognerà cremarli tutti, ovvio.
      Hai presente l’orrore dei forni crematori che sputavano cenere h24 nei lager nazisti?

      Torneremo a quello. Ogni città dotata di forno crematorio dovrà disporre h24 dei corpi dei morti, l’aria diventerà irrespirabile. Ma rendiamoci conto di ciò che dovremo continuare a vedere, vivere e subire.
      Non è spaventoso, di più.

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.