Centinaio (Lega): “Sono a favore del Green Pass. Restrizioni solo per i non vaccinati” (VIDEO)

Condividi su:

Sono a favore del Green Pass e del vaccino, io ho fatto il vaccino e questa è la premessa”, così Gian Marco Centinaio parlando con i giornalisti fuori dagli uffici del carroccio a San Luigi dei Francesi a Roma. “Penso però che il Green Pass non sia la soluzione di tutti i problemi visto che uno può avere il green pass e avere anche il covid, penso però che serva per accelerare il numero di persone che vanno a vaccinarsi. Per cui se questo serve è meglio, va bene”, ha concluso Centinaio.

Condividi su:

21 thoughts on “Centinaio (Lega): “Sono a favore del Green Pass. Restrizioni solo per i non vaccinati” (VIDEO)

  1. E bravi leghisti di merda !!!
    Opposizione solo di facciata !
    In motivo im piu per votare chi veramente si e opposta e si oppone !
    SARA CUNIAL !!!!

    1. Centinaio fa un discorso da comunista. Dice: “Siccome mi sono vaccinato io, si devono vaccinare tutti”. Invece ognuno è proprietario del proprio corpo e decide di conseguenza se farlo oppure no.

      1. Ma quando Centinaio ha detto sta porcata? Ieri 26 luglio 2022 oppure durante il governo dei criminali e quindi é un altro remember?

      2. Sì durante il governo di Draghi e Speranza. È un altro remember

    2. ‘Caro’, (si fa per dire), covIDIOTA ipocondriaco e lobotomizzato, io vivo in un paesino e dopo le dosi di vaccino sperimentale covid-19 è morta una ragazzina di soli 22 anni, mentre di covid non è morto proprio nessuno. Quindi, secondo te in quanto persona giovane, forte e sana mi converrebbe farmi inoculare un vaccino sperimentale dagli effetti collaterali possibili e incerti e tra l’altro per un virus che è una cagata e per il quale ho già gli anticorpi, un sistema immunitario sano e un gruppo sanguigno immune? Ma se tu ti sei fatto fregare e avevi paura di una cagata perché DOVREI farmi prendere per i fondelli anch’io? Ma sei scemo? Peccato che non mi leggerà. Costui legge soltanto i giornalai venduti e covidioti… Bah. Karma agisci…

  2. A me piacerebbe vederti crepare di cancro dopo una lunga, lenta e dolorosissima agonia ma non prima di averti visto straziato sulla bara dei tuoi cari. Voi della lega siete tutti dei miserabili infami

  3. Come ho già scritto poco fa, annoto che l’oppofinzione ovvero LEGA, FDI, E FORZA ITALIA, non sono altro che pedine intercambiabili con la sinistra.
    Ricordo un’altra cosa, osservata come pure il giornale LAVERITÀ, che è stata paladina contro il vaccino e…. il resto, sostiene in modo VERGOGNOSO IL CDX ed in particolare la Meloni.
    Ho inviato al giornale diverse mail, di protesta, ma si guardano bene dal rispondere e se rispondono ad altri girano in tondo da fare paura.
    Inutile dire che a breve scade il mio abbonamento e, di sicuro nn verrà più rinnovato.

  4. Questo è un altro ELEMENTO irragionevole e IGNORANTE in seno alla politica italiana – “CENTINAIO” -, CHE per come si esprime, o NON HA CAPITO un beneamato “CAZZO” di che cosa hanno creato a tavolino i VERI COMPLOTTISTI – quelli “occulti”, PER RIDURRE LA POPOLAZIONE MONDIALE, date LE MORTI CHE QUOTIDIANAMENTE SI COMPIONO, o è totalmente DEFICIENTE, e là non si può fare niente purtroppo, oppure semplicemente è un grandissimo delinquente venduto anche lui a Satana per procurargli più vittime!
    Dove cazzo hanno vissuto finora questi CRIMINALI che non vedono né SENTONO quello che gli gira intorno?
    È una vita, infatti, sono quasi tre interminabili anni che si parla delle discriminazioni che sono incostituzionali, e questo ANALFABETA ancora non l’ha capito?
    ‘Centinaio’ non può arrivare fresco fresco – ci mancava solo lui – a fare DISCRIMINAZIONI tra chi sceglie di farsi IN(o)CULARE VELENI per OBBLIGO incostituzionale, da Speranza, Draghi, Sileri, Bassetti o altri CRIMINALI loro pari, né su CHI SCEGLIE invece di non farsi iniettare mortali intrugli di cui non si conosce nulla per segreto AZIENDALE, e finanche MILITARE del prodotto.
    Non può quindi fare DISCRIMINAZIONI “CENTINAIO” su chi SCEGLIE intelligentemente prudentemente e con BUON SENSO, DI NON FARSI INIETTARE PRODOTTI CERTAMENTE FUNESTI E CHE ALTRETTANTO CERTAMENTE e IN ASSOLUTO NON HANNO STUDI, o CHE NON GIÀ, SIANO INSUFFICIENTI.
    E questo chiaramente, fin quando non ci siano studi UFFICIALI su questi attuali contrabbandati liquami di fogna, che ratifichino la loro bontà, la tolleranza, la risposta immunitaria, l’efficacia protettiva, la durata della copertura, e i risultati CERTI su un monitoraggio dei sieri verso la sicurezza della loro bontà e il controllo degli effetti secondari che possa svilupparsi nell’immediato, nel medio, e nel lungo termine dalla somministrazione.
    Dopo tutte queste inalienabili garanzie, indispensabili per una decisione LOGICA E COERENTE, e se le circostanze sanitarie nazionali dovessero essere davvero critiche, ancora vigerebbe la condizione irrinunciabile della SCELTA, poiché esiste l’articolo 32 della Costituzione che SANCISCE:
    «Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge TUTTAVIA non può, in nessun caso, violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana».
    L’UNICA cosa che, quest’analfabeta, che per quanto non capisca niente in qualunque modo DEVE FARE, è TOGLIERSI DALLA CIRCOLAZIONE perché ha già fatto fin TROPPI DANNI.

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.