Catania, morta la bambina di 12 anni colpita da malore a scuola: arresto cardiaco

Condividi su:

CATANIA – La commissione medica dell’ospedale Garibaldi Nesima del capoluogo etneo ha dichiarato la morte cerebrale della ragazzina di 12 anni colpita un paio di giorni fa da arresto cardiaco. Il malessere era avvenuto nella scuola Cavour di Catania e, immediatamente dopo l’accaduto, erano state frenetiche le manovre di trasferimento in ospedale della 12enne. La polizia, sul momento, aveva gestito il traffico urbano dando la possibilità di velocizzare il trasporto in Pronto Soccorso.

La piccola sarebbe giunta nel nosocomio etneo in codice rosso e stato di incoscienza. Purtroppo, ogni tentativo di salvataggio in base agli sviluppi delle ore successive si è rivelato vano. I danni causati dall’ipossia per la mancanza di ossigeno al cervello dopo l’arresto del sistema cardiocircolatorio hanno portato la 12enne al coma irreversibile. Lo ha scritto https://newsicilia.it.

Condividi su:

3 thoughts on “Catania, morta la bambina di 12 anni colpita da malore a scuola: arresto cardiaco

  1. Le mie condoglianze, ma mi chiedo dove hanno il cervello certi genitori? —> Se non capiscono che condannano a morte i propri figli… hanno poca speranza di sopravvivenza anche per loro stessi.

    Va bene, non avrebbe potuto frequentare la scuola senza “vaccino”, … è già successo nel passato.

  2. Non avete pensato che più che altro, indipendentemente dal fatto che non si può provare che sia stato il vaccino, esiste il caso del pedofilo Epstein e non serviva proprio terrorizzare i minori con possibili storie di decessi da vaccini. Non serviva vaccinare i minori e dunque la faccenda puzza. I minori possono finire a pensare che se confessano qualcosa rischiano la vita.

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.