Caserta, 34enne senza patologie ucciso da un improvviso attacco ischemico cerebrale

Condividi su:

CASERTA — Aveva 34 anni Francesco Nunziante, il ragazzo di Marcianise ricoverato al Cto di Napoli dopo un attacco ischemico cerebrale. Una vita tranquilla, improvvisamente stroncata da un malore che non gli ha lasciato scampo. Lo chef è deceduto in queste ore dopo un ricovero durato alcune settimane. Così Edizione Caserta.

Le conseguenze dell’ictus che ha colpito lo chef sono state troppo gravi, nonostante il tentativo dei medici di stabilizzare il quadro clinico. L’annuncio è arrivato via social. “Ciccio ci ha lasciato”, hanno scritto alcuni amici che hanno appreso della notizia comunicata dall’ospedale partenopeo. Lo chef di 34 anni lascia il padre Angelo, la madre Michelina ed il fratello Pietro. Il feretro arriverà domani alle 13 nella chiesa dell’Annunziata di Marcianise dove a partire dalle 16 sarà celebrato il rito funebre. 

Condividi su:

6 thoughts on “Caserta, 34enne senza patologie ucciso da un improvviso attacco ischemico cerebrale

  1. Purtroppo sono corsi tutti a farsi inoculare quei veleni, senza pensare un attimo a COSA si stavano inoculando..questo è il prezzo che stanno pagando..

  2. Questi sono i gggggiovani signori.
    Emeriti imbecilli dediti solo a rave, semi o totalmente analfabeti, e soprattutto pecore che vanno dietro a cazzate spacciate per scienza perché sia mai abbiano voglia o desiderio di informarsi e mettere in dubbio tutto quello che gli viene propinato da altri imbecilli spacciati per esperti di stoca.

    Si estinguano e velocemente pure.

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.