Cardiologo: “Problemi cardiaci in aumento tra i giovani e gli atleti. E anche le morti improvvise”

Condividi su:

“Nel 2021 si è riscontrato un aumento dei casi di miocardite giovanile e negli atleti. Anche le morti improvvise tra i calciatori sono superiori alla media. Dagli studi emerge un legame significativo con i vaccini mRna, il Ministero non dovrebbe minimizzare. Il problema è più accentuato negli atleti maschi e giovani, specie a causa dei livelli di catecolamine”. Lo ha affermato il medico piacentino Alessandro Capucci, cardiologo e Ordinario di Malattie Cardiovascolari.

“La cronaca ci mostra come molti atleti abbiano avuto problemi di miocardite, problemi che li hanno tenuti lontano dai terreni di gioco. La miocardite acuta può anche essere fatale, non parliamo di una percentuale alta: la miocardite da vaccino non pare essere fatale, però è difficile esprimersi in maniera precisa perché dipende anche dall’individuo e da quando si scopre di avere questo problema”.

“Recenti dati della UK Health Security Agency, relativi alla situazione nel Regno Unito, ci mostrano come sia i casi di malattia sia le ospedalizzazioni sia, infine, i decessi avvengano in prevalenza in persone vaccinate (72%, 74% e 82% rispettivamente) ponendo dei seri dubbi sulla decantata sicurezza ed efficacia degli attuali vaccini anti-Covid“. Lo ha riportato Piacenza24.eu.

Condividi su:

8 thoughts on “Cardiologo: “Problemi cardiaci in aumento tra i giovani e gli atleti. E anche le morti improvvise”

      1. Io non mi ricordo di aver mai letto di un’epidemia di miocarditi, infarti e malori improvvisi di massa, specie tra i piu’ giovani e sani. La correlazione e’ evidente anche solo empiricamente, oltre che in base a tanti studi condotti negll’ultimo anno e mezzo. Il Prof. Bakhdi metteva in guardia gia’ all’inizio del 2021 che molti “vaccinati” sarebbero morti entro un paio di anni. E, purtroppo, sembra che abbia visto giusto.

      2. Obiezione: ma quando mai ci sono stati tutti ‘sti morti QUOTIDIANI?
        Qua non passa più giorno ormai, che non si pubblicano casi innumerevoli di morti PREMATURE, avvenute per MALORI IMPROVVISI, anche a bordo delle proprie auto che vanno a schiantarsi contro un muro, o contro un albero, o ancora contro altre macchine se non addirittura precipitano nelle scarpate che fiancheggiano le strade, uccidendo alla fine chi è vittima del FAMOSO ORMAI “MALORE IMPROVVISO”!
        E guarda caso, non c’è mai CORRELAZIONE con quelle merde iniettate, spacciate in CONTRABBANDO come immunostimolanti e salva vite per una pandemia che non è mai esistita!
        Se non sono criminali tutti questi qua che hanno partecipato all’evidente GENOCIDIO ancora in atto: SANITÀ MONDIALE MA ANCHE LOCALE, GOVERNI GESTITI DA INCAPACI E INCOMPETENTI COME SPERANZA, DRAGHI e altri, e i danni da giornalismo emotivo per falsi articoli mandati in onda 24 ore su 24, sia su carta stampata, sia in TV e sia sui social da sedicenti comunicatori e diffusori di propagandati liquami fognari, ALLORA BISOGNERÀ INVENTARLI.
        Le affermazioni di questi CRIMINALI che dicono le morti esserci sempre state, per certi versi sono giuste, perché la Morte esiste.
        Sono le condizioni e le circostanze però, non esclusa la massiccia frequenza dei casi che accadono, che non sono rapportati alla normalità.
        Vuole svegliarsi dunque la popolazione pecorona per rendersi conto di questa DISUMANA realtà CHE LA STA DISTRUGGENDO?
        Le affermazioni quindi di questi CRIMINALI servono soltanto a mantenere in una sorta di SOSPENSIONE CRIONICA proprio quella quota di popolazione – che a loro serve come politica di mantenimento dello status quo – e che IRRIDUCIBILMENTE non vorrà mai capire le delinquenze messe in atto per ridurre la popolazione mondiale, e quindi UCCIDERE.

      3. Scarsa adesione per adesso per la quarta dose. Lentamente forse gli italiani si stanno svegliando

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.