Carbone (Aps): “Pretendere che le denunce contro il Governo Draghi non vengano sabotate”

Condividi su:

di Francesco Carbone – Visto e considerato che una marea di cittadini sono propensi a denunciare, ma non sono istruiti a dovere su come pretendere che le loro denunce siano gestite come la Legge e la Costituzione prevede, penso che chi ha presentato denuncia debba sapere come pretendere che la denuncia non sia sabotata tramite abuso da mod45 da parte dei Magistrati e che si avvii l’azione penale come sancito dagli art. 111 e 112 della Costituzione, così che i presunti criminali denunciati siano indagati, processati e condannati.

Visto che tanti Avvocaticchi e Politicanti promuovono denunce ma nulla fanno affinché le denunce seguano l’iter procedurale e nessuno pretende la punizione dei Magistrati che sabotano tutte le denunce dei cittadini comprese quelle redatte da Avvocaticchi e Politicanti, ci impegneremo noi dell’Associazione Governo del Popolo APS a pretendere che tali denunce siano gestite come la Costituzione prevede e pretenderemo di nuovo anche la punizione dei magistrati che puntualmente le sabotano.

Vedremo se gli Avvocaticchi, Politicanti, youtuber, informatori anti-sistema veramente vogliono combattere il Sistema o se sono dei gatekeepers al servizio del Sistema Criminale, per farvi perdere tempo, incanalarvi in manifestazioni che poi sono dei veri e propri comizi al grido di libertà senza alcuna dignità. A giorni farò una diretta dove inviterò tutti coloro che in questi anni hanno proposto denunce contro i vari governi per organizzare di nuovo una mega protesta ad oltranza dinanzi tutte le procure d’italia e vedremo chi risponderà all’appello e chi dimostrerà di essere un gatekeepers.

Cercate di fare pervenire questo messaggio a tutti coloro che fino ad ora vi hanno proposto di intasare caserme, commissariati, procure con denunce senza mai pretendere che ogni denuncia segua l’iter procedurale prevista dal Codice Penale, Codice di Procedura Penale e Costituzione. Vediamo cosa risponderanno, sia loro, che tutti coloro che li seguono e se hanno veramente le palle di pretendere la punizione dei rei, la punizione dei magistrati che sabotano le denunce e l’applicazione della Costituzione.

Condividi su:

5 thoughts on “Carbone (Aps): “Pretendere che le denunce contro il Governo Draghi non vengano sabotate”

  1. Meno male che ci sono persone coraggiose che informano i cittadini. Vergogna a tutti coloro che ingannano, raggirano e sfruttano il popolo.

  2. dal sito; maurizioblondet.it
    Sul Wall Street Journal: Draghi ha riportato il fascismo in Italia- 2 Febbraio 2022

    (MB: Gli americani hanno i loro difetti, ma sanno riconoscere un Fascismo quando ne vedono uno all’estero. Prima che me lo scriviate voi: La piccolissima differenza è che il fascismo precedente si è sforzato di rendere il suo popolo più numeroso (premi alla natalità), più sano (colonie estive) e più istruito (liceo classico), mentre il fascismo di Draghi e Speranza il suo popolo lo sta deliberatmente ammazzando, rendendo malato e invalido con gli effetti avversi, analfabeta con la DAD…)

    Steve Hanke, del WSJ
    “L‘Italia continua a schioccare più forte la frusta fascista. Già esclusi da ristoranti, palestre, mezzi di trasporto locali e altro, gli italiani non vaccinati di età pari o superiore a 50 anni inizieranno a rischiare 100 euro di multa a partire dal 15 febbraio. Sì, i fascisti sono tornati”……………

    1. Sono anche ipocriti. Tutta questa sceneggiata della pandemia l’hanno messa in piedi loro, gente come Gates e Fauci, le case farmaceutiche americane che dubito abbiano agito senza la regia delle piu’ alte sfere. Senza contare che l’Italia e’ fin da dopo la IIGM una loro colonia, soprattutto dal punto di vista politico.

  3. Ho provato a telefonare a quel numero di Carbone, e ho parlato con lui una decina di minuti. In pratica l’unica cosa che ha saputo dirmi (col tono del “qui so tutto io!”) è che secondo lui tutti i capi delle Procure sono nominati in base a criteri politici, e che nessuno agirà mai contro Draghi. Ma se è così allora perché dice di seguire bene come viene gestita ogni denuncia, per evitare che venga insabbiata? Se sa già che non servirà a nulla, perché ne parla? Inoltre, a un certo punto ho troncato la conversazione e ho riattaccato, perché diceva che sono tutti disonesti, e solo lui ha il coraggio di denunciare. Ma chi crede di essere? Insomma, il solito personaggio che ritiene di avere solo lui la verità in tasca, e che in realtà parla tanto, ma ottiene 0. Mi ricorda il generale Pappalardo, quello dei forconi. Anche lui diceva di essere il solo politico integerrimo, e voleva sempre arrestare i politici, ma poi non ha mai ottenuto nulla…

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.