Carabiniere di 54 anni ucciso da malore in caserma: costretto al siero Covid per lavorare (FOTO)

Condividi su:

Il luogotenente dei carabinieri Gianfranco Toffanetti, pur essendo palesemente contrario al vaccino e al Green Pass, si è inoculato tre dosi obbligatoriamente su ricatto dello Stato. Ieri è morto proprio in caserma a causa di un malore improvviso. Dichiarava apertamente che la Magistratura in Italia è venduta al miglior offerente.

L’uomo è stato stroncato da un malore improvviso mentre lavorava nella caserma di viale Trieste, a Udine. Toffanetti era in servizio alla sezione operativa Nor di Udine e aveva prestato servizio, in passato, anche al Nucleo operativo e radiomobile di Gorizia e al Norm di Palmanova. Gli operatori sanitari hanno tentato a lungo di rianimare il luogotenente ma non c’è stato nulla da fare e hanno potuto soltanto constatare il decesso. Lo ha riportato il sito NordEst24.it.

Condividi su:

15 thoughts on “Carabiniere di 54 anni ucciso da malore in caserma: costretto al siero Covid per lavorare (FOTO)

  1. “Costretto al siero per lavorare”.
    Eh no cari signori, questa lagna non regge più. Nella vita arriva sempre il momento di fare delle scelte molto difficili e che sul breve periodo rischiano di distruggere la vita ma si rivelano poi vincenti sul lungo periodo. Bene, non vaccinarsi era una di quelle. Sarà che nella vita di quel tipo di scelte ho dovuto farne alcune, ben conscia delle conseguenze, ma sono ancora qui a zero dosi, zero tamponi e di fame non sono ancora morta.
    Ergo, se andate a vaccinarvi a vostro dire “per costrizione” perché senza qualche mese di stipendio andate per aria vi consiglio di fare un serio esame di coscienza e della vostra situazione economica, perché avete fatto di sicuro parecchi errori dall’una e dall’altra sponda.

    E mi associo a Pippo anche stavolta.

      1. Si sono d’accordo pure io.
        Adesso meglio morto? OOppress non moriva, poteva rimanerci storpio, e avrebbe perso lavoro e salute, piegarsi al ricatto ha dato questo risultato…

    1. Se una persona ha una famiglia a carico, bambini piccoli, un coniuge che non lavora e magari il mutuo da pagare, cosa puo’ fare se non sottostare al ricatto mafio-criminale di un governo svenduto, sperando che dio la mandi buona? Bisogna lottare affinche’ lo stato non possa mai piu’ agire in questo modo e bisogna anche punire politici e ministri colpevoli di crimini contro l’umanita’, invece di buttare la’ giudizi facili sulle vittime. Glielo dico da persona che non si e’ vaccinata neanche una volta, anche perche’ ha potuto permetterselo.

      1. Conosco personalmente i titolari di un’attività che si sono uniti a delle associazioni su tutto il territorio italiano per raccogliere fondi a favore di chi era stato sospeso dal lavoro in quanto non vaccinato, lo hanno fatto tramite social e iniziative in varie città italiane, hanno raccolto parecchi soldi con cui sono riusciti a pagare le utenze più urgenti, le spese mediche, scolastiche e il cibo per molte famiglie. Hanno pure creato reti per offrire lavori temporanei tra non vaccinati per sbarcare il lunario. Se in Italia si pensasse più spesso al bene comune anziché chiudersi ognuno nel proprio egoismo da “privilegiati” tanti problemi si affronterebbero in modo diverso.
        Se questi 2 anni e mezzo non hanno insegnato la solidarietà e il dovere etico e morale di aiutare ma anche di saper chiedere aiuto, niente potrà farlo e siamo spacciati. Farsi vaccinare per un mutuo per poi crepare e lasciare i familiari a dover pagare quel mutuo e altre incombenze finendo per perdere casa comunque è solo ritardare l’inevitabile di poco tempo, prima lo capite tutti e meglio è. Tanto vale affrontare subito il problema e cercare la soluzione.

  2. Quando il ricatto supera qualsiasi altra possibilità per non soggiacere al medesimo, perché si ha la responsabilità di una famiglia a cui dar da mangiare, figli da mantenere e mandare a scuola è pressoché impossibile sottrarsi ad una simile criminale estorsione. Come lui tanti altri sono stati messi con le spalle al muro affrontando l’incognita di sostanze concepite allo scopo ben preciso di nuocere ed uccidere (non dovrebbero più sussistere dubbi sul fatto). Arriverà anche il tempo della giustizia terrena e spero sia implacabile ed esemplare questa volta.. non come fu a Norimberga dove a pagare per i crimini commessi fu una parte esigua della macchina di morte nazista. Gli effetti di quella scelta (sbagliata) di un processo, oggi li vediamo e li scontiamo dopo 76 anni trascorsi.

    1. Ora se farà causa allo stato gli diranno che ha firmato il consenso informato e che non era obbligatorio come è già successo

  3. Ma cosa vuol dire “SONO STATO COSTRETTO”??? Ma se vi dicono che per lavorare occorre ” BUTTARVI DAL TERRAZZO DI UN EDIFICIO” che fate? Eseguite l’ordine come “Cavalli con il Paraocchi”??? MA STIAMO SCHERZANDO??? SIAMO ADULTI DOTATI DI UN CERVELLO CHE MADRENATURA CI HA DONATO. Quindi USIAMOLO UNA BUONA VOLTA 🤷‍♂️👌👍

  4. Un po’ di umanita’, gente. Non dovremmo comportarci come i fanatici del vax, con la stessa intransigenza. Chi non ha dubbi che si comportera’ sempre da eroe in ogni situazione, scagli la prima pietra…

  5. CHE VERGOGNA CHE IL GENERALE CHE COMANDA L’ARMA DEI CARABINIERI STIA ZITTO, e CHE NON SI RIBELLI ALLA DITTATURA SANITARIA IMPOSTA AI CITTADINI ITALIANI.

    VERGOGNA!

  6. Mi dispiace. Qui i carabinieri sono delle pecore invece. BEEEEH! Manco i dubbi si pongono… Non concordo con mia madre che cinicamente dice che se lo sono meritati. Però lei non può capire, è pensionata da quando era una ragazza dato che è vedova, quindi la mantiene lo stato e non deve lavorare… Ma è tutto inutile poiché i covidioti ripeteranno la soltanto tiritera del: “Si è trattato soltanto di un caso. Il vaccino non c’entra nulla”. E ancora: “Il vaccino non evita il contagio ma non ti fa ammalare gravemente e non finisci in terapia intensiva e non muori”. Come se tutti si ammalassero gravemente poi… E il gruppo sanguigno immune? Il sistema immunitario SANO, ecc? E gli anticorpi dove li mettiamo? Abbiamo sempre convissuto con virus, ecc… Draghi disse poi che i vaccinati non contagiavano e non si contagiavano. E che i cosiddetti novax sarebbero tutti morti… Non uno che si prese mai la briga di smentirlo, perché era uno potente e non conveniva… Vennero fuori soltanto dei meme… Quelle di Draghi furono delle cazzate ma piuttosto dannose poiché spinsero delle persone al suicidio, alla morte fino alle menomazioni permanenti dato che conosco persone che sono state cacchinate e sono state malissimo… Per non parlare dei morti… Io vivo in un paesino di 8mila abitanti circa e passano sempre le ambulanze, spesso pure con le sirene in funzione, mai vista una cosa del genere prima del 2021, quindi… Inoltre non sto uscendo da tanti giorni essendo sola come un cane ma immagino che i manifesti funebri siano cambiati ancora… Ovviamente ai parenti non frega nulla, penseranno siano morti di vecchiaia… Morì pure una ragazzina di 22 anni e altra gente giovane ma non hanno fatto proprio un cazzo… E poi, allora, anche quelli che gli ospedali dichiaravano come vittime del covid-19 in realtà morivano di altre patologie, vecchiaia, ecc… Solo alla ASL di Cagliari qualcuno denunciò il decesso dei genitori causato dalle dosi di vaccini sperimentali covid-19 ma per il resto il vuoto totale… Ma immagino che anche denunciare sia un processo lungo, travagliato e piuttosto costoso, ahinoi…

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.