Cantautore napoletano ricoverato per emorragia cerebrale: si era vaccinato con AstraZeneca

Condividi!

NAPOLI – E’ ricoverato presso l’Ospedale del Mare di Napoli il cantautore partenopeo Federico Salvatore. L’artista 62enne è tenuto in stretta osservazione dal personale medico della struttura. Il ricovero si è reso necessario dopo che Salvatore era stato colpito, nei giorni scorsi, da un’emorragia cerebrale. Solo una settimana fa il cantante aveva presentato il suo ultimo disco “Azz. 25 anni dopo”. È quanto riporta il sito La città di Salerno.

Il messaggio che la moglie del cantautore ha affidato al profilo social: “Non è un momento semplice, ma nessuno, ora, può fare diagnosi certe e definitive. Federico ora è sotto osservazione ed è sottoposto a una serie di accertamenti. Da sua compagna di vita e da madre dei suoi figli, sto cercando di contenere il più possibile il grande dolore che provo, di rimanere lucida e di gestire i nostri ragazzi, tranquillizzandoli e dicendo loro la verità: il papà è affidato alle cure di ottimi medici. Un appello alla stampa: nessuno nega la libertà e il dovere di informazione ma abbiate cura anche delle persone. So bene quanto sia grande l’amore che circonda Federico, lo vivo da vent’anni. E so bene quanta preoccupazione ci sia per lui da parte dei suoi fans, che lo seguono da sempre. E, quindi, quanto sia forte la voglia di sapere. Vi aggiornerò, sperando che al posto mio, ci sia proprio lui a raccontarvi quello che è successo“.

Condividi!

2 thoughts on “Cantautore napoletano ricoverato per emorragia cerebrale: si era vaccinato con AstraZeneca

  1. Min (41:49) «Second, and this is to me perhaps more frightening, if people get re-vaccinated those side-effects that will take place in the BRAIN, are going to be enforced and magnified. And so, those guys who escaped the first time, may not escape another time. And a third time, or fourth time? I do not think so. So, with every re-vaccination against a new mutant, this fall .. . now, before anyone takes that, the third shot… I think that you’d better make your will».

    https://youtu.be/pyPjAfNNA-U

  2. Se il cantante si era da poco “vaccinato” provo una gran pena per lui.Come tanti si fidava delle nostre classi dirigenti e dei media che hanno esagerato le morti(bastava fosse positivo cioè portatore sano e se muoriva annegato era covid!!)ed esagerato i casi dato che molti erano solo portatori sani ma venivano descritti come malati!Peggio ancora questi
    ci hanno nascosto sui media i moltissimi effetti collaterali nelle cavie gratuite di queste sostanze.Siamo a 23 mila morti sospette in europa e piu’ morti negli USA che in dieci anni di vaccini contro l’influenza.Questa è strage di stato e qualcuno dovrà pure pagare

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: