Cagliari, Maria Teresa muore d’infarto nel sonno a 36 anni. Il padre: “Quella puntura…” (FOTO)

Condividi su:

CAGLIARI — Come un fulmine a ciel sereno ci troviamo costretti ad annunciare l’improvviso decesso della giovanissima sarda Maria Teresa Murtas stroncata da un infarto (e una forte crisi respiratoria) a soli 36 anni. La denuncia del padre: “Era diabetica, un po’ in sovrappeso, ma un soggetto sano. Tutto è iniziato dopo la somministrazione dei vaccini covid. Accusava dei sintomi strani”.

Nessuna autopsia, si è trattato di un dramma, improvviso ed inaspettato. E c’è un paese, Capoterra, pronto a stringersi attorno alla famiglia di Maria Teresa Murtas domani, mercoledì 16 novembre, alle 15, nella chiesa di San Francesco. Nessuna correlazione.

Condividi su:

17 thoughts on “Cagliari, Maria Teresa muore d’infarto nel sonno a 36 anni. Il padre: “Quella puntura…” (FOTO)

  1. Alcune persone che hanno perso qualche familiare, si sta iniziando a svegliarsi, temo però che sia già abbastanza tardi, ma forse non è proprio così

  2. Attenzione, tutti i vaccini d’ora in poi saranno a base mRNA. Compreso quello per l’influenza.

    LO DICE IL PROFESSOR SUCHARIT BHAKDI.

    Min (7:09) “Now, if I am here today it’s for very special reasons. Four weeks ago I don’t know if you saw the video released by the WHO, where they proclaimed that it is … well, their intent to introduce mRNA “vaccines” for all vaccinations on earth. And then go from there to treatment of all other diseases (including cancer, etcetera).”

    Min (7:41) “And you may know that the fist mRNA flu combined vaccine with Corona has already been authorized. And there are major attempts to introduce this new mRNA vaccine against the flu this Autumn – worldwide. Switzerland has joined in, Germany is joining in. Austria is joining in.”

    https://video.icic-net.com/w/42W6eytcy6xgckk1v5vxDy

  3. Pare che in Sardegna (anche se non sarà solamente in Sardegna) i morti sono aumentati in maniera drastica, anche rispetto a quando il Covid era più letale di ora, almeno secondo i dati Istat, in pratica si sono dati la zappa sui piedi senza che manco se ne siano accorti, ma ho come il sospetto che in realtà alla fine il numero dei decessi sarà anche più elevato di quello che ci propina l’Istat, naturalmente tali decessi vengono associati al Covid o meglio, anche per colpa del Covid, che ha indebolito (a loro detta) il sistema immunitario delle persone defunte.

    Naturalmente non correlano tali morti ai vaccini. Manco per il cazzo

      1. Oppure per il passaggio dell’ora legale a quella solare, oppure per il traffico, oh certo, anche per il troppo sesso…
        La cosa grave e che parecchi italiani ci credono veramente, prendono per oro colato tutte le cazzate che la TV propina a loro

  4. Toh, finalmente un padre che ha capito come stanno le cose e lo dice.
    Ho già perso un paio di familiari anch’io ma i loro stretti congiunti vivono nel mondo dei sogni – o dovrei dire dei morti finto viventi- e non li sfiora che a breve pure loro kaputt essendo alla quarta dose quasi tutti. Inutili i discorsi con loro. Sono dei totali imbecilli misto zombi, entusiasti di obbedire alle autorità e presto in via di estinzione.
    Questo è il futuro che ci attende signori.

  5. Si contano i morti…. Andranno purtroppo avanti. Fino a quando gli autori e i collaboratori nn verranno giustiziati.

  6. ma voi genitori e danneggiati invece di lamentarvi su feisbuk perchè non vi lamentate direttamente con i responsabili?

    1. I responsabili sono soprattutto loro, dopo aver preso la decisone di vaccinarsi, quindi inutile dare la colpa allo Stato quando tu eri più che favorevole a farti bucare, logicamente da questi poveracci vanno escluse tutte quelle persone che hanno subito il ricatto del Green Pass, e allora sì, in questo caso sono giustificate

      1. I principali responsabili sono i media prezzolati al soldo del miglior offerente. A seguire i politici e a seguire coloro che li fiancheggiano e difendono. Questi dovrebbero far la fine di Bin Laden e nascondersi nelle grotte di Tora Bora (sempre che sia andata così) per non essere linciati dai parenti delle vittime di questo abominio.
        Questa gente per mantenere il loro stile di vita ha permesso a chi c’è dietro a multinazionali del farmaco e fondi di investimento di mettere in atto questa follia.
        E perché una cosa del genere non si ripeta più bisognerebbe aver chiaro anche chi sono i manovratori (Gates e i soliti usurai a stelle e strisce) e metterli in condizione di non nuocere.
        Onestamente però ho pochissima speranza che accada tutto ciò.

  7. Purtroppo la tragedia non è solo sui decessi e non accade solo in Sardegna ..
    Dovremmo tenere conto conto anche del maggiore numero di neoplasie riscontrate nel 2022, neoplasie comparse all’improvviso soptattutto dopo qualche mese dalla terza inoculazione.. per le donne .. purtroppo si riscontra al seno guarda caso la parte del corpo più prossima al punto di inoculazione.
    Torniamo alla mortalità in Sardegna, regione a bassa densità abitativa (sono circa 1.580.000 i sardi residenti) e per questo è più facile evidenziare la tragedia in corso ..
    Ho diviso la popolazione in over70 e under70, non come fanno gli “scienziati” che hanno governato la “pandemia”; (ho fatto questo perché la comparsa di patologie gravi si manifesta solitamente dopo i 70 anni).
    Evidenziamo prima dati annuali sotto i 70 anni, media 2015-2019=3413; 2020=3570; 2021=3594; già qui possiamo riscontrare che le vaccinazioni massive del 2021 non hanno sortito effetti rispetto al 2020.
    Ma analizziamo anche l’anno 2022 con l’inoculazione di terze e quarte dosi, per correttezza tutti i dati sono confrontati al 31 agosto; e questo è il riscontro: media 2015-2019=2306; 2020=2271; 2021=2363; 2022=2426.
    Come potete vedere l’anno “tragico” 2020 è sostanzialmente simile all’anno precedente ma qualcosa stà peggiorando la mortalità dall’inizio delle inoculazioni salvifiche! e quel che è peggio è che stà accadendo sui cosiddetti “sani” e ancora “giovani”.
    Purtroppo anche per gli anziani le cose non stanno andando meglio; sempre dati al 31 agosto ma per gli over70: anno 2019=9609; 2020=9713; 2021=10208; 2022=11573.
    E meno male che tutto si è fatto per proteggere gli anziani ..

  8. I giovani che si fanno inoculare delle dosi di un vaccino sperimentale e dai possibili effetti collaterali anche gravi non li capirò mai. Forse non hanno dei veri problemi a cui pensare, altrimenti non si spiega… Il rischio con il covid-19 era zero, perlomeno da me… Tutt’al più potrei riuscire a capire un vecchietto di 86 anni con 2/tre patologie pregresse piuttosto gravi ma nemmeno. Anche perché stanno morendo anche un sacco di anziani con in vena 3/4 dosi… Ma questi gggiovani non li capisco proprio… Boh. Questa aveva qualche anno in più di me… Che tristezza… Contenti loro comunque… Il padre almeno non è omertoso, ed è già qualcosa… Un altro si sarebbe stato zitto e avrebbe detto che le inoculazioni del vaccino covid non c’entrano nulla, è già accaduto. Ho apprezzato perlomeno l’onestà, dai…

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.