Cacciari demolisce Sallusti: “Analfabeta, smettila di dire fesserie contro la Russia”

Condividi su:

Massimo Cacciari rinfaccia ad Alessandro Sallusti lo sfogo durante il collegamento a Non è l’Arena, durante il quale ha definito il Cremlino un «palazzo di merda». Nella puntata di ieri di Otto e Mezzo il direttore del quotidiano Libero ha ribadito l’espressione forte, perché in quel luogo si sono decise le più grandi tragedie dell’umanità. Ma il filosofo, sollecitato da Giovanni Floris, conduttore temporaneo del programma di Lilli Gruber, ha inizialmente sbuffato: «Non posso fare la storia del Cremlino, abbia pazienza».

Quando Giovanni Floris ha chiesto cosa intendesse dire, il professore se l’è presa col conduttore: «Cosa vuole che intenda?! Quello che dico! Immaginate voi! Una persona poco più che analfabeta dovrebbe sapere cos’è il Cremlino, lì c’è stata Caterina la Grande. C’è stato Stalin? Sì come a Berlino c’è stato Hitler e a Roma Mussolini, ma non per questo Palazzo Chigi diventa di merda!». LA FONTE.

Condividi su:

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.