Brescia, stroncato da malore mentre si reca nel suo locale: morto barbiere di 51 anni

Condividi su:

BRESCIA — Glisente Vaccinoni, 51 anni, stroncato da un malore dopo una decina di giorni in ospedale. Si era sentito male mentre stava andando in negozio: era stato subito soccorso e rianimato, poi trasferito d’urgenza in ospedale. Le sue condizioni erano gravissime e purtroppo sono irrimediabilmente precipitate fino al decesso. Lo ha riportato oggi Brescia Today.

Storico barbiere di Berzo Inferiore, aveva avviato la sua bottega quando aveva appena 18 anni. In tanti, tantissimi sono passati da lui per un taglio di capelli, per una chiacchiera con un amico: ha lasciato un ricordo indelebile per tutta la comunità. Era innamorato del suo paese e della sua valle. Il suo ultimo grande regalo: l’espianto e la donazione degli organi. La salma riposa nella sua abitazione, dove è stata allestita la camera ardente: il funerale verrà celebrato martedì pomeriggio alle 16 nella chiesa parrocchiale.

Condividi su:

2 thoughts on “Brescia, stroncato da malore mentre si reca nel suo locale: morto barbiere di 51 anni

  1. LO DICE BENE LA SCIEENZAH …. gli assassini seriali sono i NON VACCINATI.

    E … i PEGGIORI sono quelli che usano la testa e il pensiero critico. —-> TUTTA COLPA LORO se ci sono tutte queste morti improvvise!

Rispondi a Anonimo Annulla risposta

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.