Brescia, 45enne si sente male in casa e muore subito dopo: aveva fatto da poco la terza dose

Condividi su:

BRESCIA – Una morte assurda, silenziosa e incomprensibile al punto da ammutolire per il dolore l’intera alta Vallecamonica. A soli 45 anni è mancato ieri mattina il dalignese Paolo Delbono, imprenditore e socio della Val Wash di Temù, volontario del Vigili del Fuoco di Ponte di Legno e alpino, padre di quattro figli. L’uomo, che accusava un forte dolore al petto, ieri poco prima di mezzogiorno è uscito dalla sua casa di via Cesare Battisti, in centro, ed è salito in auto, portandosi al palazzetto dello sport di viale Venezia, nella sede dell’associazioni Amici 112, per chiedere aiuto. Così il Giornale di Brescia.

Lì è deceduto poco dopo, nonostante i tentativi immediati di rianimarlo, nonostante l’arrivo dell’eliambulanza e le manovre salvavita: con tutta probabilità l’uomo è morto per un infarto fulminante. Delbono, a detta dei familiari, era in salute ed era sempre molto controllato, anche per la sua attività nei Vigili del Fuoco (di cui era stato responsabile di distaccamento e caposquadra). Aveva da poco fatto la terza dose di vaccino e stava trascorrendo un periodo di vacanza con la famiglia a Ponte. Da qualche tempo aveva lasciato l’alta Valcamonica per trasferirsi in città, ma tornava nella sua casa spesso. Il corpo di Paolo è stato trattenuto nella sede dell’associazione Amici 112 per qualche ora, prima di essere trasferito nella camera mortuaria del cimitero di Ponte. I funerali non sono ancora stati fissati.

Condividi su:

6 thoughts on “Brescia, 45enne si sente male in casa e muore subito dopo: aveva fatto da poco la terza dose

  1. Cosa serve commentare, la cosa assurda è che in questo Paese ci facciamo assassinare volontariamente, firmando liberatorie perché uno con la faccia di Brunetta e Speranza ci dice che dobbiamo farlo, quando proprio loro non si sono fatti il siero immunologico.

  2. Tutto questo e legato al 5G.
    Ormai e chiaro che devono iniettare tutti con questo intruglio di grafene e nano-chips autoassemblanti.
    Non si fermeranno finche non avranno raggiunto il loro scopo
    I morti e i danneggiati non importano niente x loro.
    Questo e un progetto mondiale NATO-USA e CINA-RUSSIA !
    Un progetto militare x le guerre del 3millennio e per il controllo delle masse e del denaro !
    Il nemico e il 5G, se blocchiamo il 5G tutto va a puttane !
    Non dobbiamo andare in piazza a farci prendere in giro e riempirci di botte o peggio !
    Bisogna combattere la causa alle sue radici !!
    Rifiutare il 5 G , non permettere l installazione di antenne e delle micro antenne nei piloni di ulliminazione!
    Non permettere di installarle sui condomini, sui tetti, vicino alle case , disattivare quelle installate nei pannelli pubblicitari !
    fare petizioni e leggi per vietare l installazione di antenne e ripetitori !
    Senza questo 5 G tutto il progetto de3l Vile Affarista e compagni di merende va a farsi fottere !
    Chiunque si consideri un patriota e un vero italiano dovrebbe avvisare gli altri di dove sono installati i 5G e aiutarli a disconnetterli !
    Non e il poliziotto il ns nemico, neanche il dottore o l infermiere allineato e con il paraocchi , ma il 5G e tutta la cricca che specula , mangia e delinque all ombra di questo progetto militare !

  3. Mio fratello e’ Vigile del Fuoco, tripla dose , ha preso il Covid e adesso e’ in una seconda casa da solo per non contagiare la famiglia, in quarantena perche’ sta guarendo.
    Non fatevi i vaccini Mrna, rischiate la vita per nessun vantaggio, specie adesso chi non e’ vaccinato non li faccia perche’ siamo in un picco pandemico che fra un mese sparira’ da solo, poi in primavera ed estate il virus scomparira’ come sempre, e il governo di corrotti si prendera’ il merito. Ora esistono le cure, ma non le fanno a tutti

    1. che l’influenza chiamata covid19 sparisca in primavera-estate spero che l’abbiano capito anche i neonati…. solo i virostar continuano a far finta di nulla…
      il problema è che questi assassini hanno associato diritti alla puntura… e noi siamo ormai quasi tagliati fuori dalla società.

  4. Ernst blofeld,
    tuo fratello e ancora fortunato , pensa a quei 2000 o piu morti e ai milioni con problemi !!
    Spero solo cheaiuti altri a smantellare questo crimine !
    I pompieri sanno dove sono i ripetitori grandi e piccoli del 5G !!
    vanno disattivati, distrutti e proibiti !

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.