Bolsonaro non condanna l’invasione di Putin in Ucraina: “Ma noi rimaniamo neutrali”

Condividi su:

Jair Bolsonaro, il presidente del Brasile si schiera dalla parte di Putin e critica il popolo ucraino per aver scelto come presidente Volodymyr Zelenski: “La gente si è fidata di affidare il destino della Nazione ad un comico, ma adesso lui deve mantenere un equilibrio per affrontare questa situazione”. Il riferimento di Bolsonaro è sul fatto che Zelensky era un comico che interpretava il ruolo di presidente in una serie televisiva di successo. Lo ha riportato la Voce del Trentino.

Bolsonaro non ha condannato l’invasione russa dell’Ucraina, per le ragioni sottolineate nei precedenti articoli: strage di Odessa e genocidio nel Donbass da parte delle milizie ucraine contro i civili russi. Bolsonaro ha infatti difeso Putin e ha negato che l’invasione russa potesse essere accostata alla parola massacro: “Stai esagerando usando la parola massacro”, ha detto ad un giornalista. “Un capo di stato come Putin non vuole mai compiere massacri”.

Condividi su:

3 thoughts on “Bolsonaro non condanna l’invasione di Putin in Ucraina: “Ma noi rimaniamo neutrali”

  1. La guerra che verrà
    non è la prima. Prima
    ci sono state altre guerre.
    Alla fine dell’ultima
    c’erano vincitori e vinti.
    Fra i vinti la povera gente
    faceva la fame. Fra i vincitori
    faceva la fame la povera gente egualmente.

    B.Brecht

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.